Home News Abbiamo provato Xiaomi Mi Mix 3! Video anteprima italiana

Abbiamo provato Xiaomi Mi Mix 3! Video anteprima italiana

Abbiamo provato Xiaomi Mi Mix 3! Video anteprima italianaXiaomi Mi Mix 3 è stato presentato qualche ora fa, ma noi a Shenzhen siamo riusciti a provarlo in anteprima in uno dei tantissimi Xiaomi Store. Non perdetevi il primo vero hands-on in italiano.

Anticipato da indiscrezioni, immagini rubate e benchmark pubblicati per errore, Xiaomi Mi Mix 3 è finalmente ufficiale. L'ultimo flagship dell'azienda cinese è stato presentato a Pechino qualche ora fa ed è già disponibile in Cina, dove abbiamo avuto la possibilità di vederlo dal vivo in un negozio di Shenzhen. Si tratta di un'anteprima italiana (e non solo), ma soprattutto della rara occasione di apprezzare questo terminale così particolare (e per qualcuno innovativo) poco dopo la sua presentazione ufficiale. Non sappiamo se Xiaomi Mi Mix 3 sarà disponibile anche in Italia, ma non escludiamo il suo arrivo in un prossimo futuro, anche se probabilmente non in tutte le configurazioni.

Xiaomi Mi Mix 3

Xiaomi Mi Mix 3 sfoggia il tipico design borderless "di moda" in questo periodo: grande schermo, cornici ultrasottili su tutti i lati e fotocamera anteriore "nascosta", non nel notch come gran parte dei modelli di ultima generazione, ma dietro lo schermo. Come i vecchi cellulari slider (e certamente qualcuno di voi ne ha avuto almeno uno), anche il flagship di Xiaomi possiede un sistema a scorrimento magnetico che - con un semplice tocco e due magneti al neodimio (testati su 300.000 cicli di apertura/chiusura) - porta verso il basso il display mostrando le due fotocamere frontali. Anche il "chin" (detto mento, il bordo inferiore) è stato ridotto a 4.4 millimetri.

Il meccanismo slider, che potete chiaramente vedere nel nostro video hands-on, non è solo importante per utilizzare le selfie-camera in quanto lancia automaticamente l'app dedicata, ma ha anche altre funzioni come rispondere ad una chiamata, accedere ad un piccolo menù con scorciatoie delle app o aprire direttamente un'applicazione. Xiaomi addirittura permetterà di personalizzare la "gesture" di apertura dello schermo, associando effetti sonori a scelta tra: hi-tech, warrior, mechanics, intellect e lighter.

Xiaomi Mi Mix 3

Xiaomi Mi Mix 3 Xiaomi Mi Mix 3

Dal punto di vista tecnico, Xiaomi Mi Mix 3 integra un processore Qualcomm Snapdragon 845 con GPU Adreno 630, 6/8/10 GB di RAM LPDDR4x e 128/256 GB UFS 2.0 di memoria interna, con un bellissimo display AMOLED da 6.39 pollici Full HD+ (2340 x 1080 pixel) caratterizzato da un aspect ratio di 19.5:9, fino a 600 nits di luminosità e rapporto screen-to-body del 93.4%, stando ai dati comunicati dall'azienda. Rispetto alla generazione precedente, restano invariate le funzionalità "always-on display", "lettura" e "luminosità max" per poter vedere meglio il display all'aperto con luce diretta del sole.

Il comparto fotografico è invece rappresentato da un totale di quattro fotocamere: due frontali e due posteriori. Sul retro troviamo due sensori da 12MP (Sony IMX363) f/1.8 + 12MP (Samsung S5K3M3) f/2.4 con supporto per zoom ottico 2X, stabilizzazione ottica dell'immagine a 4 assi, autofocus a doppio pixel e registrazione video slow motion a 960fps. Le fotocamere anteriori invece prevedono un sensore da 24MP (Sony IMX576) + 2MP, un "selfie light" ed effetto bokeh anche per i ritratti. Ovviamente non mancherà il tocco dell'intelligenza artificiale con scenari e modalità di scatto, anche di tipo professionale: riconoscimento delle scene (12 scenari), studio lightning (7 effetti), bokeh personalizzabili post-produzione, background music, Beauty mode e così via.

Il resto della dotazione include una batteria da 3200 mAh con basetta per la ricarica wireless da 10W inclusa nella confezione, porta USB Type-C (che sostituirà anche il jack audio), WiFi 802.11ac dual band, Bluetooth 5.0, 4G-LTE, NFC per pagamenti in mobilità e GPS. E il lettore di impronte digitali? Probabilmente per problemi costruttivi, l'azienda non ha potuto adottare un fingerprint in-display come tutti i top-di-gamma di ultima generazione, ma ha scelto un classico sensore di impronte digitali (circolare) sul retro. Il sistema operativo è Android 8.1 Oreo con MIUI 10.

Xiaomi Mi Mix 3

Costruito con un telaio di alluminio, rivestito in ceramica, Xiaomi Mi Mix 3 sarà disponibile in tre colorazioni: Onyx Black (nero), Jade Green (verde) e Sapphire Blue (blu). Xiaomi propone il suo nuovo top-di-gamma in quattro configurazioni in Cina: 6/128GB a 3299 yuan (circa 450 euro), 8/128GB a 3599 yuan (circa 500 euro), 8/256GB a 3999 yuan (circa 550 euro) ed infine la "The Palace Museum Edition" da  10/256GB a 4999 yuan (circa 700 euro). All'inizio del 2019, dovrebbe essere rilasciata anche una versione 5G con 10GB.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy