Home News Tablet con SoC Rockchip RK3066 ad Hong Kong

Tablet con SoC Rockchip RK3066 ad Hong Kong

Tablet con SoC Rockchip RK3066 ad Hong KongIn occasione della HKTDC Electronics Fair, sono stati presentati diversi tablet equipaggiati con processore Rockchip RK3066. Il chipmaker è pronto al lancio anche delle famiglie RK31xx e RK32xx.

Rockchip RK3066 è un processore caratterizzato da una frequenza di clock di 1.6 GHz, realizzato attraverso un processo produttivo a 40nm. Questo modello si compone di un sottosistema grafico basato su GPU Mali 400 e dispone del supporto HDMI 1.4. In occasione della HKTDC Electronics Fair, Rockchip ha mostrato alcuni tablet equipaggiati proprio con il nuovo processore dual core RK3066. Non si tratta di modelli già disponibili sul mercato ma, considerando la strategia seguita dal chipmaker, è possibile che i primi prodotti verranno lanciati nel corso delle prossime settimane.

Rockchip tablet

Si tratta di alcuni modelli da 10.1 e 9.7 pollici prodotti dalla cinese PiPO e caratterizzati dall’impiego del sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich. Questi tablet, sebbene appartenenti alla fascia entry-level del mercato, si distinguono per un discreto livello delle finiture e dei materiali impiegati, ma non si tratta dell’unica novità introdotta dal chipmaker. Tra la primavera e l’estate 2012, infatti, Rockchip ha programmato il lancio di una nuova famiglia di processori single core a basso consumo basati su architettura ARM Cortex-A9 caratterizzata dalla sigla RK31xx. A seguire, entrerà in commercio anche la linea di soluzioni quad core RK32xx.

Entrambe queste nuove famiglie di CPU sono realizzate attraverso un processo produttivo da 28nm. RK31xx, così come RK3066, saranno adottati inizialmente dalla francese Archos sulla nuova generazione G4 dei nuovi tablet della serie Arnova. Questo genere di processori sono specificamente progettati per offrire una capacità elaborativa bilanciata e una richiesta energetica ridotta. Per le loro specifiche, sono particolarmente adatti anche per sistemi Set-top-box nei quali si occupano prevalentemente della gestione della multimedialità.

Rockchip sembra sia in diretto contatto con il colosso di Mountain View: si tratta ancora di indiscrezioni ma non è da escludere completamente la possibilità che alcune soluzioni del chipmaker, soprattutto quelle caratterizzate da maggiori prestazioni, possano essere installate su prodotti con certificazione Google.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy