Home News Surface Pro smontato, ma con difficoltà

Surface Pro smontato, ma con difficoltà

Surface Pro smontato, ma con difficoltàiFixit smonta Surface Pro, assegnandogli un voto di 1 su 10. Secondo i ragazzi americani specializzati nei disassemblaggi, il tablet Microsoft è difficilissimo da smontare.

Surface Pro, l'ultimo prodotto firmato Microsoft, è essenzialmente un tablet da 10.6 pollici, con una configurazione da ultrabook, a cui è stato aggiunto un digitalizzatore attivo ed uno stilo. E' un dispositivo elegante, compatto e leggero, che offre prestazioni soddisfacenti anche se con un'autonomia inferiore ai concorrenti (almeno stando a quanto riferito nelle prime recensioni online). Quello che più interessa però è il suo hardware, cioè cosa troviamo sotto "il cofano" di questa macchina? I ragazzi di iFixit, dopo aver dato prova delle loro abilità con un Nexus 7 e Surface RT, smontano anche un Surface Pro.

Surface Pro

Sollevando la cover, non abbiamo grosse sorprese, ma il disassemblaggio ci rivela che il tablet Microsoft ospita un'unita allo stato solido RealSSD C400, con una velocità di lettura di 500MB/s e di 95MB/s in scrittura. Dopo i primi due passaggi, però, ci si rende subito conto che smontare Surface Pro è difficilissimo, anche per tecnici specializzati ed ingegneri. La progettazione di Microsoft prevede diverse parti incollate tra loro che, come saprete, è necessario riscaldare con una pistola termica per poterle rimuovere senza fare danni. Un'operazione sbagliata, magari dettata dalla poca esperienza o dalla fretta, potrebbe rompere il tablet proprio quando si cerca di sollevare il display. Oltretutto, la stessa pistola termica e il calore prodotto e diretto verso il tablet possono creare danni permanenti.

All'interno del telaio, i ragazzi di iFixit hanno contato circa 90 viti, che mantegono fermi i diversi componenti. Se l'utente avrà quindi bisogno di riparare o sostituire uno specifico elemento, probabilmente non sarà necessario rimuovere tutte le viti, ma solo quelle vicine all'area interessata. Tutto sommato, iFixit boccia per accessibilità e disassemblaggio Surface Pro, assegnandogli una voltazione di 1 su 10 (dove 10 corrisponde alla massima facilità). Il più economico Surface RT ha invece ottenuto 4 su 10.

Commenti (2) 

RSS dei commenti
E' sempre interessante andare a vedere i lavori di iFixIt, in un paio di occasioni mi sono stati anche di aiuto per vedere come procedere alla sostituzione di un hd in un notebook su cui non capivo come fare.
Potete anche togliere ingegneri dal testo, si sa tutto della teoria normativa tecniche ma un operaio ben formato batte sempre sul lato meramente pratico smilies/grin.gif
Tornando al prodotto direi che è in linea con i prodotti apple come complessità di smontaggio; direi che è anche un modo per non permettere di fare troppe modifiche hw sul tablet e scoraggiare le riparazioni fai da te, difatti mi piacerebbe vedere il listino prezzi dei laboratori ufficiali che lo ripareranno.  
riky1979

riky1979

febbraio 14, 2013

ora ci toccherà acquistare la pistola termica! smilies/smiley.gif  
Staff

Staff

febbraio 14, 2013

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy