SoFIA 3G-R: nuovi dettagliAl CES 2015 Rockchip ha fornito alcuni dati preliminari sui primi tre modelli di SoFIA, un SoC di nuova generazione formato da un processore Intel Atom a 64 bit e un sottosistema grafico ARM based. Realizzati da Rockchip e dotati di modem 3G o 4G-LTE, puntano al mercato entry e mainstream.


SoFIA è un nome che ha iniziato a circolare sin dalla fine del 2013 nelle roadmap Intel, che però è sempre rimasta molto sul vago, mentre più di recente abbiamo scoperto che il colosso californiano e il chipmaker cinese Rockchip avevano siglato un'intesa per consentire a quest'ultimo di realizzare soluzioni economiche ibride, composte cioè da un processore Intel Atom e una GPU ARM based, destinate a tablet e smarthone di fascia bassa e media. Solo al recente CES di Las Vegas, che ha chiuso i battenti da qualche giorno, Rockchip ha però rilasciato maggiori dettagli in merito.

SoFIA 3G-R

Il modello base di questi nuovi SoC, destinato a smartphone con costo inferiore ai 30 dollari e tablet da meno di 40 dollari, prende il nome di XMM 6321 ed è formato dal SoC vero e proprio, XG632 e dal chip AG620. Il primo comprende un processore Intel Atom dual core, una GPU ARM based non meglio specificata, un ISP (Image Signal Processor), un video codec hardware e un modem 2G/3G, mentre il secondo comprende diversi moduli, da quello dedicato all'audio fino ai chip Wi-Fi, Bluetooth e GPS+GLONASS. Più avanti questo primo modello sarà affiancato da altri due SoC SoFIA con maggiori ambizioni e destinati a prodotti più costosi, benché sempre di fascia mainstream.

Il primo si chiamerà SoFIA 3G-R e comprenderà una CPU sempre di tipo Intel Atom ma quad-core e una GPU ARM Mali 450MP4 a 600 MHz, capace di riprodurre video a 1080p in formato H.264/H.265 a 60 FPS e di catturare video a 1080p e 30 FPS in formato H.264. Il SoC inoltre potrà gestire schermi con risoluzione massima di 1920 x 1080 pixel e fotocamere da 13 Mpixel ed integrerà i moduli 3G, Wi-Fi 802.11n, Bluetooth 4.0, GPS e GLONASS. Il sistema operativo supportato invece sarà Android 5.0 Lollipop. L'ultima variante infine è il SoFIA LTE, probabilmente dotato di una GPU più performante e di un modem 4G-LTE.

Quest'ultimo modello inoltre supporterà le uscite video HDMI 2.0 e quindi lo streaming video 4k x 2k a 60 FPS in formato H.265 e i display con risoluzione massima di 2560 x 1600 pixel. Rockchip non ha ancora indicato dei tempi certi per queste soluzioni, ma sicuramente debutteranno tutte entro l'anno solare.  

Commenti