Home Recensioni Recensione Xiaomi Redmi Note 5 (Pro)

Recensione Xiaomi Redmi Note 5 (Pro)

Recensione di Xiaomi Redmi Note 5Xiaomi Redmi Note 5 (Pro) domina la fascia degli smartphone sotto i 200 euro grazie all'eccellente piattaforma hardware marchiata Qualcomm. Compratelo da Gearbest con 50€ di sconto nella versione 4+64GB!

Il 26 maggio Xiaomi ha scolpito nella pietra il suo arrivo nel nostro mercato dopo anni di distribuzione sottobanco da parte d’imprenditori e importatori italiani. Arese è il quartier generale e l’unico (per il momento) negozio fisico del produttore orientale, inoltre CK Hutchinson ha siglato a livello mondiale un accordo con il produttore che porterà alla distribuzione in Italia ad opera di Wind Tre e TIM.
In quella data, inoltre, sono stati presentati ufficialmente in Italia lo Xiaomi Mi MIX 2s e il Redmi Note 5 (Pro). Noi abbiamo subito provato quest’ultimo, poiché per prezzo e qualità si pone come una scelta quasi obbligata.

Xiaomi Redmi Note 5

Abbiamo avuto il primo contatto con lo smartphone durante i giorni del MWC 2018, nella colorazione oro posteriormente con mascherina bianca anteriormente. Quella dei nostri test è la versione nera, più seriosa ma nettamente più bella di quella chiara.
La piattaforma hardware è di ottima qualità, la costruzione, seppure non brilli per pregio o finiture ricercate, è armoniosa, a esclusione della doppia fotocamera posteriore mal integrata nelle linee dello smartphone.

Se non volete andare in pellegrinaggio ad Arese, potete comprare Xiaomi Redmi Note 5 ed altri smartphone del brand sui soliti ecommerce cinesi che finora hanno svolto un ottimo lavoro permettendo a migliaia di utenti italiani di acquistare tecnologia a prezzi altamente concorrenziali. I prezzi attuali si aggirano sui 150€ per la versione 3+32GB e sui 190€ per quella da 4+64GB.

È da comprare assolutamente? Scopriamolo assieme!

Xiaomi Redmi Note 5 è un ottimo smartphone, forse solo un po' ingombrante

Confezione

La confezione di vendita è in colorazione arancio con finitura leggermente gommata. Troneggia il nome del dispositivo nella parte superiore e trovano posto al suo interno lo smartphone, una cover in silicone in colorazione grigia, il caricatore da parete (5V 2A) e il cavo USB-A/Micro USB.
Sono presenti, inoltre, una piccola manualistica e la spilletta per l’installazione della SIM. Esperienza di unboxing positiva ma orfana di cuffiette dedicate.

Tipica confezione arancio di Xiaomi

L'alimentatore è da soli 5V 2ACover in silicone fumè inclusa nella confezione


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy