Recensione dell'ultrabook Dell XPS 13Dell XPS 13 è indubbiamente uno dei più belli e riusciti esempi di ultrabook attualmente sul mercato: elegante e sofisticato nell'aspetto è però anche un valido compagno di lavoro. Test e valutazioni all'interno della nostra recensione.

Dell XPS 13 è il primo ultrabook del produttore americano. Presentati esattamante un anno fa, gli ultrabook rappresentano forse quello che è attualmente l'apice dell'evoluzione dei computer portatili. Belli, curatissimi nei materiali, particolarmente compatti e leggeri, sono spesso anche dotati di una discreta piattaforma hardware in grado di assicurare prestazioni ed efficacia durante lo svolgimento di tutti i task quotidiani e solitamente hanno anche un'autonomia elevata.

Rappresentano insomma un concentrato di tecnologia d'avanguardia ed esprimono l'essenza di quello che dovrebbe essere, nelle idee di Intel, un notebook contemporaneo, capace di offrire tutto quello che offrono gli attuali tablet, con in più i vantaggi di una tastiera fisica, di un display più grande, di un sistema operativo più completo e flessibile e di una piattaforma hardware più potente, che permette di gestire anche la creazione di contenuti oltre alla loro fruizione.

Dell XPS 13, profilo sinistro

Proprio in quanto summa tecnologica del segmento notebook e per via dei parametri stringenti fissati da Intel nella definizione della categoria, è però difficile per i produttori differenziare il proprio prodotto da quelli della concorrenza. Gli spazi di manovra infatti sono minimi e bisogna lavorare sui dettagli per conferire personalità al proprio device, visto che molti altri aspetti fondamentali sono invece stati rigidamente fissati a priori e sono quindi identici per tutti gli ultrabook.

Dell XPS 13 è un ultrabook da 13 pollici con CPU Intel Sandy Bridge

In questo senso Dell ha lavorato molto bene sul proprio portatile. Lo XPS 13 infatti mostra sin da subito una fortissima personalità, che lo rende subito riconoscibile rispetto a tutti gli altri prodotti analoghi. Dotato di un design particolare e realizzato con materiali ricercati, l'ultrabook della casa texana emana un fascino tutto suo, rafforzato dalle soluzioni tecniche adottate. Il display frameless protetto da un rivestimento in vetro Corning Gorilla Glass che ha permesso di integrare un pannello da 13 pollici in uno chassis da 11-12 pollici, la cover realizzata da un unico blocco di alluminio, il fondo in fibra di carbonio, le dimensioni particolarmente contenute, con uno spessore massimo di 18 mm e la dotazione hardware che comprende un processore Intel Core i5-2467M da 1.6 GHz o un Core i7-2637M da 1.7 GHz, abbinato a 4 GB di RAM DDR3 e a un SSD Samsung PM830 da 128 o 256 GB, sono tutti aspetti che contribuiscono a fare del Dell XPS 13 non solo un sontuoso device consumer ma anche uno strumento di lavoro che ci permetterà di essere produttivi anche in mobilità.

Il Dell XPS 13 è assemblato combinando materiali pregiati: vetro, alluminio, fibra di carbonio e lega di magnesio

Prima di arrivare al cuore della nostra recensione e di vedere come si comporta il Dell XPS 13 alle prese con i nostri test, approfondiamone meglio le caratteristiche tecniche ed estetiche.

  • Indietro
  • Avanti

Commenti