Home News Oukitel Y5000: Qualcomm Snapdragon 660, punch-hole e quad-camera

Oukitel Y5000: Qualcomm Snapdragon 660, punch-hole e quad-camera

Oukitel Y5000: Qualcomm Snapdragon 660, punch-hole e quad-cameraOukitel Y5000 è il primo smartphone dell'azienda cinese con quad-camera sul retro e display punch-hole da 6.53 pollici FHD+ con sensore fotografico da 32MP, ma è anche uno dei pochi terminali cinesi con Qualcomm Snapdragon 660. Foto e video live.

Dopo aver sfondato la porta dei Connect PC, stringendo accordi con Weibu, Qualcomm entra a gamba tesa anche nel mondo degli smartphone cinesi. Ed è una bella novità, visto che fino ad oggi tutti i terminali "made in China" - anche quelli ritenuti di fascia più alta - hanno un SoC MediaTek a bordo che riesce a bilanciare consumi, prestazioni e costi. In occasione della Global Sources Electronics Fair 2019, però, abbiamo avuto l'opportunità di vedere dal vivo uno dei primi modelli Qualcomm-powered.

Oukitel Y5000

Si chiama Oukitel Y5000 ed è uno smartphone interessante sotto diversi aspetti, per design e piattaforma hardware, ma per tutte quelle tecnologie integrate, tipiche di un terminale premium. È il primo modello dell'azienda cinese con quad-camera sul retro e display punch-hole, che ha permesso di adottare uno schermo più grande in un ingombro minore, ma è soprattutto il primo smartphone "nel mondo cinese" con SoC Qualcomm Snapdragon 660.

Parliamo di un octa-core con quattro Qualcomm Kryo 260 a 1.8GHz e quattro Qualcomm Kryo 260 a 2.2GHz, grafica Adreno 512 e modem Snapdragon X12 LTE. Non è certamente un chip recente (il suo lancio risale a circa due anni fa), ma è uno dei processori di fascia media pensato per offrire migliori prestazioni, esperienze fotografiche e gaming ottimizzate, oltre a garantire una lunga durata della batteria e velocità LTE.

Oukitel Y5000

Oukitel Y5000 Oukitel Y5000

La piattaforma hardware è poi completata da 4/6GB di memoria RAM e 64/128GB di ROM a seconda delle configurazioni, con una batteria da 4000 mAh che dovrebbe assicurare una buona autonomia di lavoro grazie all'alta efficienza del processore.

Il display da 6.53 pollici Full HD+ è uno dei più ampi della categoria, ma grazie al punch-hole che nasconde una fotocamera da 32MP e alle cornici ultrasottili (ma non più di tanto) su tre lati, il suo rapporto screen-to-body è pari al 91%. Il comparto fotografico è ben rappresentato da una quad-camera sul retro composta da un sensore principale da 48MP, uno da 8MP ed altri due da 2MP, organizzati in una configurazione "a semaforo" leggermente sporgente con il Flash LED ed il quarto sensore posizionati sul lato. La fotocamera supporta le funzionalità di intelligenza artificiale e, tramite l'app fotocamera, si potranno realizzare scatti con solo grandangolo, groufie (selfie di gruppo) e fotografie ad alta risoluzione.

Oukitel Y5000

Sempre sul lato posteriore spicca il sensore di impronte digitali, mentre sul fondo prendono posto la porta USB Type-C per la ricarica, lo speaker ed il jack audio da 3.5 mm per gli auricolari. Oukitel Y5000 avrà un telaio in lega di alluminio, ma la sua back cover sarà rivestita da uno strato di vetro 3D che regalerà giochi di colori e riflessi ipnotizzanti quando sarà colpita dalla luce. Oukitel Y5000 sarà rilasciato sul mercato nei prossimi mesi, ma certamente entro la fine dell'anno.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy