Home News Onyx Boox Signage, due maxi-schermi E Ink per segnaletica digitale. Dal vivo

Onyx Boox Signage, due maxi-schermi E Ink per segnaletica digitale. Dal vivo

Onyx Boox Signage, due maxi-schermi E-Ink per segnaletica digitale. Dal vivoOnyx Boox Signage sarà disponibile nel 2019, in due versioni da 31.2 pollici e 42 pollici, per segnaletica digitale e spazi pubblicitario all'aperto o dentro edifici. Diamo uno sguardo in anteprima.

Oltre agli ebook-reader, che restano comunque il suo core-business, Onyx sta guardando con interesse altri settori dove la tecnologia e-Ink potrebbe avere potenzialità. Stando alle attuali intenzioni, nel corso del 2019, l'azienda cinese presenterà delle soluzioni di digital signage (anche nota in Italia come segnaletica digitale), ovviamente non pensate per il mercato consumer ma per quello commercial, in particolare per punti vendita, spazi pubblici aperti o all'interno di edifici (sale riunioni), videoposter o cartellonistica digitale.

Onyx Boox Signage

Dando uno sguardo intorno a noi, gli schermi utilizzati nei "totem multimediali" hanno tecnologia a basso consumo (perché restano accessi per giorni interi ininterrottamente) ed alta leggibilità, quindi quale miglior prodotto di un pannello E-Ink?

Onyx Boox Signage sarà disponibile in una versione da 31.2 pollici (2560 × 1440 pixel) che misura 750 x 500 x 45 mm e in una più grande da 42 pollici (2160 x 2880 pixel) con dimensioni di 925 x 750 x 45 mm, che abbiamo avuto l'opportunità di vedere in anteprima alla Hong Kong Electronics Fair 2018. Entrambi saranno caratterizzati da tecnologia E-Ink, monocratica su scala di grigi.

Onyx Boox Signage

La piattaforma hardware sarà in comune: processore quad-core da 1.6GHz, RAM e ROM ancora da definire ma espandibile con uno slot per schede microSD, HDMI, USB e persino un connettore RJ-45 (Gigabit Ethernet) per poterli collegare ad Internet. Utilizzeranno anche altoparlanti stereo ed un microfono, ma non hanno una batteria a bordo quindi potranno essere utilizzati solo con una presa di corrente nelle vicinanze. Per queste soluzioni, l'azienda cinese ha sviluppato Boox Signage OS basato su Android 6.0 e specifico per il digital signage.

Non saranno touch, ma si potrà interagire con gli Onyx Boox Signage attraverso un piccolo telecomando (che è ancora in fase prototipale) per modificare la luminosità del display, accendere/spegnere, muoversi nel sistema operativo con il pad direzionale e tanto altro. Essendo destinati anche ad ambienti esterni - fermata dell'autobus o in stazione, listino prezzo di un bar o spazio pubblicitario in piazza - Onyx Boox Signage saranno certificati IPXX e IK0X (resistenza all'acqua).

Onyx Boox Signage

Onyx non ha rivelato i prezzi di Boox Signage, ma qualcosa ci dice che non saranno economici. Ne riparleremo nel 2019, quando il progetto sarà a buon punto e avremo maggiori informazioni su cui poter riflettere. Intanto potete dare un'occhiata alla video presentazione qui sopra.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy