Home News Nuovi servizi Dell per gli utenti finali

Nuovi servizi Dell per gli utenti finali

ImageDell estende il suo portfolio di servizi per garantire ai propri clienti un supporto che si adatta perfettamente alle loro esigenze: garanzie aggiuntive, strumenti di auto-diagnosi, interventi remoti e tanto altro.

Contemporaneamente alla presentazione dei nuovi notebook Inspiron e dell'ultraportatile XPS M1330, Dell ha esteso la propria offerta di servizi per offrire ai clienti la possibilità di scegliere solo le prestazioni di cui hanno realmente bisogno. Ne deriva una maggiore segmentazione dei servizi, ciascuno caratterizzato da un particolare utilizzo. Alla garanzia hardware, Dell per esempio, aggiunge una serie di pacchetti a tema, basati sulle necessità degli utenti: Getting Started, Accidental Damage Support, Secure Your Data e Improve Your PC Skills. Ciascun pacchetto può essere acquistato separatamente.

Image

Per quegli utenti che hanno bisogno di maggiore sicurezza e protezione, Dell offre nuovi strumenti di supporto e tecnologie che identificano proattivamente e risolvono automaticamente i problemi. L’offerta Dell include Dell Support Centre, Dell Support 3, DellConnect, DataSafe Online e PC TuneUp.

Tutti i nuovi sistemi consumer vengono forniti corredati di Dell Support Centre preinstallato che offre l’accesso  immediato a servizi  personalizzati, supporto e risorse di sistema, aiutando i clienti a localizzare velocemente le informazioni del proprio sistema, strumenti di auto-aiuto, Domande & Risposte frequenti e assistenza.

DataSafe Online è un servizio che offre spazio dati per effettuare back-up online. Con Dell DataSafe Online, foto, musica e file non solo sono protetti, ma possono essere condivisi in famiglia e con gli amici. Questo servizio sarà disponibile dal 10 luglio in Gran Bretagna e dal mese di agosto in tutta Europa.

Dell Support 3 è un’utility sviluppata da Dell per individuare le problematiche del PC. Offre una verifica in tempo reale del sistema (PC, periferiche, rete), aggiornamenti e upgrade, auto-aiuto, strumenti automatizzati, allarmi proattivi. I clienti  possono personalizzare l’utility scegliendo quella su misura che fornisca il  giusto livello di supporto. Gli strumenti suddetti si associano al recente servizio DellConnect, che è uno strumento di assistenza online che permette agli addetti al servizio e supporto di accedere al computer degli utenti tramite connessioni internet a 64Kb al secondo, diagnosticare il problema e porvi rimedio sotto la diretta supervisione del cliente.

Dell presenterà anche PC TuneUp, un intervento preventivo di ”chirurgia” per i PC Dell che riduce gli interventi di  manutenzione e offre più tempo libero e maggiore produttività. I clienti possono programmare di far girare Dell PC TuneUp con la frequenza che desiderano; l’applicazione risolve automaticamente una vasta gamma di problematiche e offre un report che mette in evidenza gli interventi fatti per ottenere le prestazioni ideali del sistema.

I nuovi servizi vanno ad aggiungersi a Presto, un progetto partito sei mesi fa per aiutare migliaia di clienti che si trovano ad affrontare problematiche con il computer e la rete come la rimozione dei virus, la sicurezza, la connessione delle stampanti o l’accensione della rete wireless. Lanciato nel mese di gennaio in alcuni Paesi europei, Presto è stato pensato per fornire ai clienti Dell un consiglio competente 24 ore su 24, sette giorni su sette per fare funzionare al meglio il  PC Dell di casa, indipendentemente dalla marca della periferica che è utilizzata.

Il suo costo annuale è di 129€ se viene acquistato insieme al PC, mentre l’assistenza una-tantum ha un costo di 20€. Gli utenti pagheranno il servizio solo in caso di succcesso. Si può diventare un abbonato Presto sia contemporaneamente all’acquisto del  PC che in un secondo tempo. Presto è attualmente disponibile in Austria, Belgio, Francia, Germania, Irlanda, Gran Bretagna e Svizzera.

L’impegno di Dell verso l’ambiente è un pilastro del business stesso dell’azienda. Dell ha recentemente lanciato uno sforzo globale a lungo termine, per diventare il produttore più ecologista del pianeta. L’obiettivo è quello di raggiungere un equilibrio ecocompatibile attraverso un'iniziativa che simuove su più fronti: ciclo di  vita dei prodotti, gestione dell’impatto climatico in forma diretta e indiretta, riduzione dell’emissione di anidride carbonica e partnership con i clienti.

Dell ha completato il programma di riciclaggio hardware nel mese di dicembre ed è attualmente la sola società del settore a offrire il riciclo gratuito dei  prodotti, indipendentemente dal brand del prodotto acquistato (a fronte di un acquisto di nuovo hardware Dell). Inoltre, Dell offre ai clienti  europei la possibilità di bilanciare le emissioni associate al consumo energetico di elettricità attraverso la campagna “Plant a Tree for Me”. Maggiori informazioni alla pagina: www.dell.com/earth.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy