Nuova tastiera virtuale in Windows 8Un video apparso da poco su YouTube mostra in funzione la nuova tastiera virtuale del sistema operativo Microsoft Windows 8.

L'attenzione e l'interesse per il sistema operativo Microsoft Windows 8 è molto alta. Il futuro OS, che dovrebbe debuttare probabilmente tra circa un anno, ha infatti diverse caratteristiche che lo rendono particolarmente interessante, come la nuova interfaccia touch Immersive UI, molto simile a quella Metro attualmente presente sugli smartphone equipaggiati con Windows Phone 7. Inoltre Windows 8 sarà compatibile con piattaforme ARM e non solo x86 e potrà quindi essere utilizzato indifferentemente su smartphone, tablet, notebook e PC fisso, andando così a creare un vero e proprio ecosistema software.

tatsiera virtuale

Al momento è stata rilasciata da alcune settimane la Milestone 3, con numero di build 7989 e, benché non fosse pubblica, gli appassionati sono riusciti ugualmente a venirne in possesso e a studiarne le tante novità, seppure moltissime nuove funzioni non siano ancora state implementate o siano bloccate di default. Poiché come detto il nuovo sistema operativo è destinato ad equipaggiare anche tutti i dispositivi touch una caratteristica interessante è la nuova tastiera virtuale.

Da qualche giorno c'è un video in Rete che ne mostra alcune caratteristiche. Anzitutto, anche nell'aspetto, ora è molto simile allo stile metro, quindi colori pieni e omogenei e design bidimensionale, molto simile alle ormai famose tile della home page. I pulsanti quindi risultano ora molto più grandi e dovrebbero facilitare non poco la digitazione, ad esempio sui tablet. La tastiera mantiene la sua caratteristica, già presente in Windows 7, di poter fluttuare come una normale finestra inoltre, osservando lo spigolo in basso a destra, sembrerebbe che sia anche ridimensionabile, sebbene questo nel video non sia mostrato. Infine sono stati rimossi i pulsanti dei numeri, ora disponibili in una schermata a parte, come un tastierino numerico dedicato.

Novità comunque per chi scrive molti messaggi, perché come si può vedere dal video ora ci sono molti più simboli disponibili e si può accedere a un menù che comprende anche tantissimi emoticon. Oltre all'aspetto normale inoltre ora la tastiera può assumere anche una configurazione "split", con i tasti raccolti sui due lati e l'area centrale vuota, questo al fine di facilitare la scrittura con i due pollici, ad esempio mentre si impugna un tablet.

Infine è stata mostrata anche la funzione per correggere e trasformare in testo ciò che è scritto con un'eventuale touch pen. In questo caso però le funzioni sembrano essere ancora quelle presenti in Windows 7, come Correggi, Cancella, Unisci e Dividi, anche se ovviamente ci troviamo di fronte a una versione ancora molto acerba del sistema operativo, che cambierà molto di qui alla release finale. Non resta quindi che attendere le novità che quasi sicuramente saranno discusse durante la Windows Developer Conference che si terrà in California alla metà di settembre e magari il rilascio di qualche nuova Milestone o addirittura beta.

Commenti