Home News Netbook a 100 dollari? Solo tra 3 anni!

Netbook a 100 dollari? Solo tra 3 anni!

Laptop a 100 dollariI prezzi dei netbook, o laptop low-cost, hanno attualmente un costo medio di 300 euro. Secondo Gartner, solo tra 3 anni, i mininotebook subiranno un calo dei prezzi, per un costo finale di 100 dollari. Sarà vero?

Secondo le ultime analisi statistiche Gartner, non vedremo crollare i prezzi dei computer portatili sotto i 100 dollari, prima di almeno 3 anni. Questa dichiarazione non stupirà probabilmente gran parte degli utenti, consapevoli che il progetto OLPC è lontano da questo obiettivo ed, almeno attualmente, i netbook hanno costi di vendita molto più alti, compresi tra 250 e 400 euro. Secondo Gartner, duqnue, gli utenti non devono aspettarsi un calo significativo dei prezzi prima di 2-3 anni.

Ovviamente, i costi avranno la tendenza a diminuire, ma solo dal 10% al 15% grazie all'aumento dei volumi prodotti e al calo dei prezzi dei componenti. I costi di assemblaggio, di progettazione e dei software resteranno più o meno gli stessi. Attualmente sono in corso numerosi progetti di sviluppo per computer portatili low-cost, destinati ai mercati emergenti e tali iniziative permettono alcune considerazioni: occorrono misure finanziarie sufficienti per lanciarsi in un progetto simile, è necessario trovare un binomio interfaccia/esperienza adatto ai bambini, avere un appoggio tecnico valido, prevedere la formazione di insegnanti e bambini, nonchè la disponibilità di strumenti.

Gartner ritiene che i mininotebook possano consocere il successo del settore consumer e professionale, ma solo se sapranno definirsi come dispositivi mobile aperti agli utenti per giocare, lavorare, apprendere, comunicare ovunque e in qualsiasi momento. Annette Jump, analista di Gartner dichiara: "I Mini-PC portatili offrono l'occasione di rivolgersi a nuovi acquirenti diversi per nazione, estrazione sociale, ed esigenze  su mercati emergenti e maturi"

Ricordiamo che l'India sta sviluppando un computer portatile a 10 dollari, un progetto che rimane di attualità grazie alle recenti dichiarazione del governo indiano a  Delhi.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy