Home News MSI GS60 e GS70 Ghost Pro dal vivo

MSI GS60 e GS70 Ghost Pro dal vivo

MSI GS60 e GS70 Ghost Pro dal vivoNel giorno di apertura del CeBIT 2014 MSI ha presentato due nuovi gaming notebook estremamente interessanti, GS60 e GS70 Ghost Pro. Belli e sottili, ospitano una configurazione no compromise, tastiera SteelSeries e, per quanto riguarda il primo, schermo IPS che può arrivare anche all'inusuale risoluzione i 3K. Una GPU Nvidia non ancora annunciata completa il quadro. Ecco il nostro video hands-on.

A sorpresa MSI si è presentata ad Hannover con una novità piuttosto succulenta: i due nuovi portatili dedicati agli appassionati di videogame, GS60 e GS70 Ghost Pro, di cui vi proponiamo subito il nostro video hands-on dal vivo. I notebook condividono anzitutto l'aspetto, curatissimo e davvero riuscito. L'azienda taiwanese ha messo da parte per il momento il design stealth che ha caratterizzato i suoi ultimi prodotti destinati al segmento gaming in favore di un'estetica più lineare, essenziale e pulita, che può incontrare gusti anche molto lontani da quelli tipici degli hardcore gamer.

MSI GS60 Ghost Pro

I due nuovi portatili si presentano infatti con una scocca stilizzata in lega di alluminio con finitura spazzolata, davvero molto bella. I due allestimenti, oltre che per le dimensioni si distinguono anche per le caratteristiche tecniche, particolarmente avanzate nel modello più compatto, il GS60 Ghost Pro. Questo ha misure quasi da ultrabook (19.5 mm di spessore, 1.99 Kg di peso) e uno schermo di tipo IPS con diagonale di 15.6 pollici. Il modello base è Full HD ma c'è anche una versione che raggiunge l'inusuale risoluzione di 2880 x 1620 pixel, che MSI definisce 3K e che si situa dunque idealmente a metà strada tra quella cosiddetta 2K (2560 x 1600 pixel) e quella 4K (3840 x 2160 pixel). Ne abbiamo parlato giusto ieri, qui. A quanto pare invece MSI GS70 da 17.3 pollici, si fermerà alla più convenzionale risoluzione Full HD.

MSI GS60 Ghost Pro

MSI GS60 Ghost Pro MSI GS60 Ghost Pro

Quello che non manca su entrambi i modelli è la tastiera SteelSeries dotata di retroilluminazione a zone, cioè con la possibilità non solo di scegliere tra tante colorazioni, ma di abbinarne ciascuna a una zona specifica, così da distinguere tra i diversi gruppi di tasti, possibilità offerta dalla tecnologia SteelSeries Engine di cui abbiamo parlato di recente. Per quanto riguarda l'equipaggiamento hardware i dettagli non sono ancora molti, ma entrambi i portatili potranno fare affidamento su processori Intel Haswell fino a Core i7. Diverse invece le soluzioni di storage, col GS60 Ghost Pro che sarà equipaggiato con una soluzione SuperRAID (due SSD configurati in RAID 0), abbinati a un hard disk tradizionale, così da garantire al tempo stesso prestazioni e capienza. Anche in questo caso invece il GS70 utilizzerà una soluzione più semplice che prevede l'abbinamento di un'unità SSD ad hard disk normale.

MSI GS60 inoltre avrà anche un modulo Wi-Fi 802.11ac, più veloce e performante. Quello che accomuna però i due portatili è un'altra caratteristica fondamentale: la scheda video dedicata. Il first tier taiwanese infatti ha fatto cenno a una GPU Nvidia GeForce GTX di ultima generazione, senza svelarne per il momento il nome, cosa che farebbe pensare dunque che si possa trattare dell’atteso modello GeForce GTX 860M con la nuova architettura Maxwell, anche se al momento non ci sono conferme. MSI GS60 e GS70 Ghost Pro dovrebbero essere disponibili a partire da aprile, con un prezzo che varierà a seconda della configurazione scelta, il modello più piccolo con la configurazione base dovrebbe partire da circa 1600 euro.

MSI GS70 Ghost Pro

MSI GS70 Ghost Pro  

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy