Home News MSI cresce grazie al netbook Wind

MSI cresce grazie al netbook Wind

MSI cresce grazie al netbook Wind Un anno positivo per l'azienda taiwanese MSI che, grazie alle vendite del netbook Wind U100 (600.000-700.000 unità) e dei computer portatili (fino a 1 milione di unità) scala la classifica delle potenze mondiali.

Secondo alcune fonti vicine al settore netbook, MSI dovrebbe quest'anno superare il suo obiettivo relativo alle vendite del suo mininotebook Wind U100. Anche se è presa in considerazione la stima di qualche mese fa con 500.000 netbook Wind da 10 pollici smaltiti sull'intero anno 2008, Micro Star International dovrebbe vendere complessivamente una quantità compresa tra 600.000 e 700.000 unità di Wind U100.

MSI Wind I100 

L'azienda taiwanese così dovrebbe raggiungere un picco sulle vendite dei laptop low-cost nel quarto trimestre dell'anno, grazie in particolare ad alcuni modelli distribuiti in Europa e nel Sud-Est asiatico, come Medion Akoya Mini E1210 di cui vi abbiamo parlato in questa notizia.

Si apprende inoltre che le vendite dei computer portatili classici firmati MSI dovrebbero raggiungere una quota compresa tra 800.000 e 1 milione di unità consegnate solo quest'anno. La crescita delle vendite di netbook combinata a quelle dei computer portatili potrebbe permettere a MSI di entrare nella classifica mondiale dei produttori di PC, superando Samsung.

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy