Home News Microsoft Surface Pro 3: video presentazione italiana

Microsoft Surface Pro 3: video presentazione italiana

Microsoft Surface Pro 3: presentazione italianaIn attesa della disponibilità italiana del Surface Pro 3, che arriverà il prossimo 28 agosto, Microsoft ha presentato nel nostro Paese la terza generazione del suo tablet, che introduce diverse novità, dalla diagonale del display, ora pari a 12 pollici, al supporto posteriore, virtualmente regolabile su qualsiasi angolo compreso tra 22° e 150°, fino alla nuova tastiera Type Cover, ancora più stabile.

In occasione della presentazione italiana del Microsoft Surface Pro 3 abbiamo incontrato Luca Callegari, direttore marketing di Surface, che ci ha illustrato le principali novità del tablet di terza generazione dell'azienda di Redmond, valida alternativa non solo agli ibridi top-di-gamma ma anche a notebook e ultrabook. Microsoft ha lavorato tantissimo su questo aspetto e in realtà già il Surface Pro 2 si proponeva in questa veste ma è solo con le innovazioni introdotte con l'attuale modello che si può dire di aver raggiunto la giusta maturità.

La prima differenza che si nota anzitutto è il cambio di diagonale, che passa dai precedenti 10.5 agli attuali 12 pollici. In abbinamento all'insolito rapporto, 3:2, e alla risoluzione di ben 2160 x 1440 pixel, si ottiene così la possibilità di visualizzare il 6 % di contenuti in più rispetto a un Apple MacBook Air da 13 pollici, mantenendo al contempo il device più compatto e leggero. Il nuovo Surface Pro 3, infatti, con i suoi 9.1 mm di spessore e gli 800 g di peso, è il tablet più sottile e leggero del mercato nella sua categoria.

Surface Pro 3

Surface Pro 3 stand dettaglio Surface Pro 3 stand dettaglio

Nella stessa ottica si inserisce anche il nuovo stand estraibile, ora dotato di una frizione meccanica e in grado di poter assumere qualsiasi angolo di inclinazione compreso tra 22° e 150° in modo da consentire una flessibilità d'uso decisamente maggiore, permettendo all'utente di trovare in qualsiasi condizione la miglior posizione di lavoro. Il display poi non è soltanto più ampio, ma anche più leggibile del precedente in condizioni di illuminazione diretta e supporta anche un nuovo pennino in lega di alluminio sensibile a 256 livelli di pressione e capace di interagire al meglio con l'app OneNote, con la possibilità ad esempio di sincronizzare i propri appunti con altri utenti e dispositivi tramite il cloud. Premere l'apposito pulsante sul pennino sarà sufficiente ad avviare l'app anche quando il tablet è spento, mentre una nuova pressione ne sincronizzerà i contenuti.

Da non sottovalutare poi nemmeno le differenze estetiche, che contribuiscono a rendere il Surface Pro 3 più appetibile grazie a un design più all'avanguardia. La scocca, sempre in lega di magnesio, robustissima e leggera, realizzata col particolare processo VaporMg è infatti ora quasi full flat, con i fianchi ancora inclinati ma in maniera meno percettibile e più armoniosa, mentre il colore scelto è ora quello del magnesio naturale, molto simile all'argento.

Surface Pro 3 versione tablet con stand

Surface Pro 3 versione tablet con stand Surface Pro 3 versione tablet con stand

Non mancano poi le novità per la Type Cover, la tastiera con i tasti fisici, ampiamente rivista, non soltanto perché più sottile che in passato e con un nuovo trackpad più ampio del 68 % rispetto al precedente, ma soprattutto perché ora la parte superiore subito sopra la tastiera si aggancia magneticamente al bordo inferiore del display, consentendo così sia di cambiare l'inclinazione sia soprattutto di aumentare la rigidità d’insieme per un comfort d'uso superiore anche quando tenuto sulle gambe e più vicino a quanto ottenibile con un notebook classico o un ultrabook 2-in-1.

Infine troviamo una dotazione hardware degna di un ultrabook, con la possibilità di scegliere tra processori Intel Core i3, i5 o i7, tutti Haswell, fino a 8 GB di RAM e unità a stato solido con capienza massima di 512 GB. L'attenzione ai minimi dettagli inoltre è confermata anche dal nuovo silenziosissimo sistema di raffreddamento interno: gli ingegneri Microsoft infatti hanno ripensato completamente la ventola, rendendola sottilissima e appunto quasi inudibile. Gli allestimenti previsti per il Microsoft Surface Pro 3, tutti disponibili a partire dal prossimo 28 agosto, sono cinque:

  • Core i3, SSD 64 GB, 4 GB RAM 819 euro
  • Core i5, SSD 128 GB, 4 GB RAM 1019 euro
  • Core i5, SSD 256 GB, 8 GB RAM 1319 euro
  • Core i7, SSD 256 GB, 8 GB RAM 1569 euro
  • Core i7, SSD 512 GB, 8 GB RAM 1969 euro

I prezzi sono tutti da intendersi IVA inclusa. Potete preordinarlo sul Microsoft Store o presso le principali catene di elettronica come Expert, Mediaworld, Saturn ed Euronics. Qui il modello da 64 GB e 512GB da Marcopolo Shop.

Chi è studente universitario, docente o fa parte comunque del personale di un ateneo potrà accedere a un'interessante offerta che propone i modelli di sopra a un prezzo pari rispettivamente a 737.10, 917.10, 1187.10, 1412.10 e 1772.10 euro sempre IVA inclusa.

Surface Pro 3

Surface Pro 3 Surface Pro 3 dettaglio penna

Surface Pro 3 dettaglio penna surface pro 3 6 logo

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy