Home News Microsoft offre 44.6 miliardi per Yahoo! contro Google

Microsoft offre 44.6 miliardi per Yahoo! contro Google

ImageMicrosoft è pronta ad acquistare Yahoo per 44,6miliardi di dollari con l'obiettivo di creare un nuovo soggetto che possa competere con Google nel campo dei motori di ricerca.

Microsoft ha lanciato un'offerta pubblica d'acquisto, conosciuta con l'acrononimo OPA nel settore finanziario, per Yahoo!, consistente in 44,6 miliardi di dollari in contanti e azioni. Bill Gates propone agli azionisti Yahoo! il pagamento di 31 dollari in contanti o 0,9509 azioni Microsoft per ogni titolo, pari a un premio del 62% rispetto alla chiusura di ieri. Microsoft, come si legge dal comunicato ufficiale,  ipotizza di chiudere l'operazione nel secondo semestre del 2008. La softwarehouse di Redmond ha individuato quattro aree in cui sarà immediatamente possibile realizzare sinergie con Yahoo! per 1 miliardo di dollari.

Il management di Yahoo! ha dichiarato che l'offerta verrà valutata attentamente e prontamente. Intanto però l'annuncio Microsoft ha fatto lievitare il titolo Yahoo! in Borsa che, nel primo pomerggio di ieri, ha guadagnato il 43,59%, a 27,54 dollari, deprimendo invece le azioni Microsoft che cedono il 6,35% a 30,53 dollari.

"Abbiamo grande stima di Yahoo!, e insieme possiamo offrire fantastiche soluzione innovative per consumatori, editori e inserzionisti pubblicitari, posizionandoci meglio per concorrere nel mercato dei servizi online", ha affermato l'AD di Microsoft, Steve Balmer, aggiungendo "l'acquisizione trasformerà l'attività internet di Microsoft, attualmente in perdita, in un pilastro che farà profitti dal proprio business".

Il consigliere generale, Brad Smith, ha sottolineato che eventuali offerte alternative possono emergere, ma qualunque tentativo da parte della rivale Google di rilevare Yahoo! andrebbe incontro a ostacoli insormontabili dal punto di vista dell'Antitrust. L'unica società infatti che avrebbe interesse ad acquisire Yahoo! sarebbe proprio Google, ma il suo monopolio sulle quote di mercato, impedisce all'azienda di conquistare il secondo motore di ricerca. Secondo i dati resi noti da Microsoft, Google detiene il 75% dei clienti nella ricerca mondiale sul web.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy