Home News MediaTek Miravision: processore d'immagine evoluto per tutti

MediaTek Miravision: processore d'immagine evoluto per tutti

MediaTek MiraVision, alta qualità di immagine anche su smartphone low-costMiraVision è un'interessante soluzione hardware-software sviluppata da MediaTek e supportata dai propri SoC che consente di ottenere prestazioni da DTV anche su smartphone economici. MiraVision infatti riesce ad aumentare la leggibilità dello schermo anche in piena luce, a gestire meglio i consumi legati al display, a migliorare la resa dei volti e a rendere più fluidi i filmati.

Oggi vi proponiamo in video la tecnologia MediaTek MiraVision, sviluppata dal chipmaker cinese per ottenere una più elevata qualità video anche su device di fascia media o bassa, equipaggiati con i propri SoC. Si tratta di una soluzione hardware-software, basata cioè sull'impiego di uno speciale image processor unito a algoritmi e programmi proprietari in grado di effettuare analisi e interpolazioni delle immagini al fine di migliorarne la qualità percepita.

Mediatek CleraMotion

Le tecnologie principali raccolte sotto il nome MiraVision sono tre, Ambient-Light Adaptive Luma (AAL), Face Beautifier e ClearMotion. La prima sostanzialmente si occupa di variare l'intensità della retroilluminazione in base alla luce ambientale disponibile, così da rendere le immagini più leggibili anche in piena luce, contribuendo al contempo a contenere i consumi, perché aumenta l'intensità della retroilluminazione solo quando è realmente necessario. La tecnologia inoltre comprende diversi filtri e algoritmi volti anche a migliorare il contrasto, il dettaglio e la saturazione dei colori, così da ottenere sempre immagini vivide e realistiche.

Face Beautifier invece analizza soprattutto i volti, sia nelle foto che nei filmati o nelle videochat, dividendoli in zone differenti e applicando per ciascuna di esse delle correzioni volte a migliorarne la resa globale, ad esempio attenuando le ombre, eliminando i riflessi eccessivi su fronte e naso etc. ClearMotion infine si occupa soprattutto dei filmati. Si tratta di una tecnica di interpolazione in grado di innalzare il framerate originale dei video fino a 60 FPS al fine di renderli più fluidi. ClearMotion opera infatti un’analisi dei singoli fotogrammi cercando poi di predirne il successivo, così da poterlo inserire se manca.

Mediatek Everyday Genius

I risultati - come si può vedere nel nostro video - sono interessanti. Attualmente MiraVision è già utilizzata in diversi prodotti, nel filmato ad esempio si riconosce uno smartphone Lenovo P780, ma anche alcuni modelli appartenenti alle serie S ed A equipaggiati con SoC MediaTek ne fanno uso.