MacBook e MacBook Pro con problemi di grafica  Per l'ennesima volta i nuovi MacBook e MacBook Pro Unibody si trovano a fronteggiare alcuni problemi riscontrati dagli utenti: si tratta questa volta di due differenti questioni, entrambe riguardanti il comparto grafico, sulle quali Apple sta ancora indagando.

Dopo la faccenda del trackpad difettoso e del calo di prestazioni con batteria disinserita, la nuova linea di MacBook e MacBook Pro Unibody torna ancora una volta sotto i riflettori per due nuovi problemi, la cui causa non è ancora stata identificata. Il primo "caso" riguarda quel che già è stato soprannominato come "the black screen of death" in analogia con il "blue screen of death" di casa Microsoft; si tratta di un blocco limitato ai MacBook Pro che si verifica molto spesso durante sessioni di gioco.

In particolare il problema sarebbe circoscritto ad una cerchia di noti videogiochi come ad esempio Call of Duty 4, World of Warcraft, Age of Empire III, Command and Conquer, Oblivion, Company of Heroes ed altri. Solo dopo alcuni minuti dall'avvio del gioco, lo schermo diverrebbe inspiegabilmente nero mentre l'audio entrerebbe in un infinito ciclo di loop, lasciando come unica scelta agli utenti il reset hardware forzato, dal momento che il computer non risponde più ad alcun input.

Apple MacBook

Le prime ipotesi sembrano rivolte ad un problema di surriscaldamento del comparto video, o direttamente un problema di stabilità dei driver; alcuni utenti avrebbero infatti provato ad utilizzare driver alternativi e software di gestione delle ventole, con buoni risultati. Altri si sono rivolti all'assistenza ottenendo la sostituzione della scheda madre o dell'intero MacBook Pro, senza più riscontrare il problema; ciò fa pensare che il difetto sia limitato alle prime partite di MacBook distribuite, e non affligga invece i sistemi più recenti.

In ogni caso Apple ha fatto sapere di essere a conoscenza del problema, ed è al lavoro per capire se la colpa sia da attribuire all'hardware od al software. Un secondo problema lamentato dagli utenti è invece quello delle "onde di distorsione" a video durante lo scrolling di pagine web con Safari (tramite mouse o touchpad, ma non con i tasti direzionali), che interessa sia i MacBook da 13.3 pollici, che i MacBook Pro da 15.4 pollici. Il problema non si verifica nè utilizzando sistemi operativi Windows, nè utilizzando sistemi con grafica integrata Intel od ATI dedicata (MacBook Air precedenti ed iMac), per cui in tanti ipotizzano una incompatibilità tra il comparto grafico Nvidia ed il motore di rendering di Apple Safari, WebKit. Anche in questo caso Apple avrebbe già avviato una indagine a riguardo, promettendo quanto prima il rilascio di un fix correttivo.

 

Commenti