Home News Logo e caratteristiche della piattaforma Intel Centrino Pro

Logo e caratteristiche della piattaforma Intel Centrino Pro

ImageNuovo logo e nuovo nome per la piattaforma Santa Rosa di Intel, che nelle intenzioni del chipmaker dovrebbe sbarcare sul mercato agli inizi del secondo quadrimestre di quest'anno.

Ad Aprile/Maggio di quest'anno Intel inizierà la distribuzione di Santa Rosa, la sua ultima piattaforma mobile. Come sempre accade, al momento della presentazione ufficiale al pubblico, Santa Rosa dovrebbe perdere il suo attuale nome in codice per assumere la sua definitiva denominazione: Intel Centrino Pro.

La piattaforma Centrino giunge, così, alla sua quarta generazione, una evoluzione testimoniata, anche questa volta, da un aggiornamento del logo:

Image

Il marketing Intel è stato attento ad ogni dettaglio ed ogni sfumatura di colore per creare una immagine che rappresentasse il più possibile i contenuti di tecnologia e di professionalità della nuova piattaforma. Il logo perde definitivamente i due petali che avevano contraddistinto la piattaforma Centrino fin dalle origini, ma ne preserva i colori: il colore blu è usato per il brand Intel e sta ad indicare intelligenza, precisione e il ruolo predominante della società di Santa Clara nell'innovazione tecnologica, mentre il colore rosso mirtillo, che identifica la piattaforma, sopravvive nella scritta "Centrino".

A comporre la piattaforma Centrino Pro saranno il processore Intel Core 2 Duo, montato però su un nuovo zoccolo che gli permetterà di raggiungere gli 800MHz di FSB, la scheda di rete Wi-Fi 4965AGN con supporto per lo standard 802.11n, il chip di rete 82566MM Gigabit e il chipset GM965/PM965 (a seconda della presenza o meno del sottosistema grafico integrato Crestline). Per un approfondimento sull'architettura e sulle features della nuova piattaforma rinviamo a questo articolo.

Nonostante il suffisso "Pro" sembrerebbe alludere ad un prodotto destinato prevalentemente all'utenza professionale, il brand Centrino Pro dovrebbe marchiare anche i prodotti destinati all'utenza consumer. Su questa interpretazione, però, non tutti sono concordi: DailyTech , infatti, ritiene che Centrino Pro idividui una precisa versione della piattaforma Santa Rosa, dotata di caratteristiche evolute che la renderebbero particolarmente adatta ad un impiego in ambito lavorativo. Così come la piattaforma Intel vPRO sul versante desktop, Intel Centrino Pro sarebbe provvista, ad esempio, di tecnologia Intel Active Management Pro (AMT Pro).

L'Intel AMT fa parte di quel gruppo di tecnologie definite "Autonomic Computing", un sistema ideato da IBM nel 2001 con lo scopo di creare macchine capaci di auto-amministrarsi a più livelli: nello specifico l'AMT di Intel offrirebbe un ausilio agli amministratori nelle loro attività di diagnostica, protezione e riparazione. Per questa ragione, sempre a detta di DailyTech, i notebook Centrino Pro non avranno lo stesso chipset GM965 o PM965 della piattaforma Santa Rosa generica, ma una versione modificata per dotarla della tecnologia Intel AMT. Si suppone che questo chipset potrebbe assumere la sigla QM965.

Cercheremo di tenervi aggiornati man mano che trapeleranno nuove informazioni al riguardo.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy