Lenovo Yoga 300 e 500 sono i nuovi Flex 3Senza particolari annunci, ma con discrezione e gradualità, Lenovo sta rinominando i suoi dispositivi. Dopo IdeaPad 100, è la volta di Yoga 300 11 e Yoga 500 14 e 15, i nuovi Flex 3.


Il rebranding di Lenovo, iniziato il 28 maggio con la presentazione della nuova grafica del logo, coinvolge anche una riorganizzazione e semplificazione del portfolio di prodotti. Ed i primi effetti sono già visibili: i notebook consumer entry-level hanno recentemente assunto il nome di IdeaPad 100 e, qualche giorno fa, anche i Flex 3 11, 14 e 15 hanno cambiato brand diventando Lenovo Yoga 300 11, Lenovo Yoga 500 14 e Yoga 500 15. L'annuncio ufficiale è avvenuto in India ma, facendo qualche ricerca online, la conversione del nome è già effettiva in USA ed Europa, persino in Italia (qui e qui).

Lenovo Yoga 300 e 500

I Lenovo Flex 3, in realtà, si erano già avvicinati ai modelli Yoga modificando il loro design o meglio la cerniera, che nell'ultima generazione permette una rotazione del display fino a 360 gradi proprio come gli Yoga originali. Il rebrand della famiglia Flex, quindi, è un'ulteriore conferma. D'ora in poi, dunque, i convertibili Lenovo Flex saranno parte della serie Yoga, non solo esteticamente ma anche nominalmente. Le specifiche tecniche però non cambieranno.

Stando a quanto annunciato, Lenovo Yoga 300 11 (ex Flex 3 11) sarà dotato di un display da 11.6 pollici HD (1280 x 720 pixel) touch con processore quad-core Intel Pentium N3540 da 2.16GHz con grafica Intel HD, affiancato da 4GB di memoria RAM DDR3L a 1333MHz e hard disk da 500GB a 5400rpm. Oltre ai soliti moduli WiFi e Bluetooth, Yoga 300 possiede una webcam HD da 720p, una USB 2.0, una USB 3.0 ed una porta HDMI. Sarà disponibile nei colori bianco e nero, con una batteria da 2 celle (30Wh) che gli garantirà fino a 8 ore di autonomia per singola carica.

Lenovo Yoga 500

Lenovo Yoga 500 invece potrà essere declinato in due modelli: Yoga 500 14 e Yoga 500 15, rispettivamente da 14 e 15.6 pollici con risoluzione Full HD (1920 x 1080 pixel). La scheda tecnica è la stessa dei Flex 3 14 e 15 con processori Intel Core i5/i7 (Broadwell), fino a 8GB di memoria RAM DDR3L da 1600 Mhz e SSHD fino a 1TB. Essendo notebook più grandi e, quindi più potenti, Lenovo offrirà alcune SKU configurate con una GPU Nvidia GeForce 920M (NV16-GM) oltre al sottosistema Intel integrato. Il corredo di interfacce prevede WiFi 802.11n, Bluetooth 4.0, Ethernet, USB 2.0, 2 USB 3.0, HDMI, jack audio e lettore di schede SD. Non manca una webcam da 720p. Lenovo Yoga 500 14 misura 340 x 235 x 21.5 mm con una batteria da 30 Wh, mentre Lenovo Yoga 500 15 misura 385 x 255 x 22.2 mm con una batteria da 45 Wh.

Tutti questi notebook saranno in vendita con Windows 8.1, ma a partire dal 29 luglio potranno essere aggiornati a Windows 10. Non sappiamo se il rebranding si estenderà anche ad altre famiglie (ad esempio le varie linee IdeaPad) e categorie, ma i nuovi Lenovo Miix 300 10 e Lenovo IdeaCentre Stick 300 ci portano a pensare ad un cambiamento generale.

Lenovo Yoga 500

Commenti