Home News Intel Larrabee slitta alla fine del 2010

Intel Larrabee slitta alla fine del 2010

Intel Larrabee slitta alla fine del 2010Il progetto GPGPU Intel Larrabee subisce ancora un ritardo sul tabellino di marcia: le prime soluzioni, con numero di core compreso tra 8 e 32, saranno rilasciate nel corso della prima metà del 2010.

Intel Larrabee slitta ancora una volta. Le nuove soluzioni GPGPU, previste inizialmente per la fine del 2009 e l'inizio del 2010, dovrebbero essere introdotte sul mercato solamente entro la fine della prima metà del 2010: Joseph Schultz di Intel non ha spiegato i motivi del ritardo. Il sistema grafico multi-core avrà un numero di core compreso tra 8 e 32 (anche se in precedenza erano trapelate informazioni relative a soluzioni con 64 core) e dovrebbe essere implementato sia su soluzioni desktop che mobile.

Intel Larrabee

La sua architettura scalabile mira a risolvere il problemi di flessibilità delle attuali schede video dedicate, anche se nel recente passato proprio i maggiori produttori di schede video, Nvidia ed AMD, hanno espresso i propri dubbi circa la validità del progetto Intel. Il chipmaker californiano ha discusso sull'architettura di Larrabee in occasione dell'apertura del Saarland University's Visual Computing Institute a Saarbruecken (Germania), senza tuttavia scendere nel dettaglio.

I core x86 in parallelo di Larrabee sono basati sulla tecnologia impiegata per la seconda generazione di microprocessori Intel Pentium; una soluzione con 32 core da 2GHz sarebbe in grado di provvedere una potenza di calcolo teorica pari a 2 TeraFlops. Stando alle dichiarazioni di Intel, il progetto Larrabee sarà in grado di sfidare sullo stesso terreno gli attuali interpreti del mercato grafico, Nvidia ed AMD.

 

Commenti (1) 

RSS dei commenti
Naturalmente un progetto arduo ha bisogno dei suoi tempi per maturare e dare una vera novità nel mondo grafico....speriamo non vada troppo oltre...  
0

Dk87

maggio 15, 2009

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy