Home News Intel Centrino 2 rinviato ad agosto?

Intel Centrino 2 rinviato ad agosto?

Ritardo Centrino 2Presunte dichiarazioni di un portavoce Intel confermerebbero la gravita' dei problemi relativi al modulo WiFi 802.11n ed alla logica del core grafico su chipset GM45, che ritarderebbero il lancio della piattaforma ad agosto!

Due giorni fa, alcuni analisti avevano denunciato la presenza di due problemi tecnici riguardanti la futura piattaforma mobile Intel Centrino 2, attesa per il lancio il 3 giugno al Computex. Ne sarebbero derivati ritardi nella disponibilità al pubblico dei primi ed attesissimi notebook Centrino 2.

In particolare il modulo WiFi 802.11a/b/g/n Shirley Peak non sarebbe riuscito ad ottenere in tempo la certificazione FCC, mentre la grafica integrata IGP, Intel GMA X4500HD da 533MHz di clock, appartenente al chipset Intel GM45, presenterebbe addirittura degli errata a livello di progettazione dei circuiti.

{multithumb}Intel Centrino 2: rinvio ad Agosto?Secondo alcune fonti, il portavoce di Intel Elvin Ong avrebbe dichiarato che i "giorni" di ritardo sarebbero stati sfruttati per eseguire test sulle antenne del WiFi, e ri-monitoraggio del chip grafico integrato. Ong sembrerebbe confermare l'esistenza di un ritardo, ma non chiarisce di quale entità esso sia.

Nella staffetta sul Web, la notizia si è ingigantita ad ogni passaggio di testimone: si è passati da un ritardo di giorni, ad un rinvio a metà luglio, per giungere alle ultime news che fanno riferimento ad un lancio posticipato ad agosto!

Da parte nostra, considerando anche la gran mole di anticipazioni sui primi notebook Centrino 2 e l'assenza di basi concrete, aspettiamo una "comunicazione ufficiale" da parte di Intel per la conferma o la smentita della notizia; ricordiamo inoltre che il Computex 2008 avrà luogo tra meno di una settimana, ed allora non ci sarà più spazio per le indiscrezioni ma bisognerà passare ai fatti.

Resta insoluto l'interrogativo: si tratta di una colossale montatura, o di una scottante e scomoda realtà?

 

Commenti (19) 

RSS dei commenti
Certo è che balla o non balla la pubblicità che sta facendo a questa piattaforma non è molto rassicurante. Prima la scheda WiFi e ora anche la sk-video non fanno certo la felicità dei futuri acquirenti. Per la piattaforma Puma invece pare che non ci siano questi problemi sia perchè è meno attesa rispetto alla Montevina, sia perchè probabilmente ancora non ci sono sufficienti notebook per valutarne le prestazioni e fare confronti.  
0

Peca_s

maggio 29, 2008

quello del chip video integrato è un problema serio
il ritardo della certificazione FCC se è dovuto a motivi burocratici è del tutto ininfluente.
Poi se la FCC ha fatto osservazioni tecniche, il discorso cambia, ma mi sembra improbabile
di tutt'altro spessore il probelma alla grafica X4500HD che puo' letteralmente compromettere il successo di Centrino 2 sui notebook. Bisogna dire che Intel punta molto sulla grafica integrata e sarebbe uno smacco pesante  
0

Dgenie

maggio 29, 2008

si ma se io mi prendo un centrino2 con ad esempio una 8600gt, tutto il vantaggio di puma si va a farsi benedire?  
0

taz

maggio 29, 2008

ovviamente il chipset PM45 non c'entra nel disorso della X4500  
0

Dgenie

maggio 29, 2008

Il problema è proprio serio,altro che certificazioni,e poi metti il caso che esce ad agosto ,dovremmo aspettare almeno 2 mesi per vedere i primi problemi di Monteniva...spero proprio che mi sbagli ed esca subito... smilies/sad.gif smilies/sad.gif  
0

lestatvamp

maggio 29, 2008

Non ho parole. Questa eventualità (se confermata) avrà a cascata innumerevoli ricadute! A partire dalla delusione dei clienti per arrivare sino alla difficile gestione della situazione da parte degli assemblatori, i quali probabilmente erano già pronti ad uscire, ed ora non sanno come comportarsi. Intel si para il #*lo solo perchè non ha praticamente concorrenti. Altrimenti sarebbe stata una botta da far tremare le fondamenta anche della più solida compagnia...(se ora come ora questa cosa fosse successa ad AMD sono certo che avrebbe chiuso i battenti!).
Una domanda: ma un simile errore (se così lo si può chiamare...per non dire peggio), davvero non avrà conseguenze per Intel? Me lo chiedo anche sotto il profilo economico. Insomma: non mi sembra certo una cosa da poco.  
0

Mandi

maggio 29, 2008

non c'è nulla di confermato, bisogna tenerne conto.
comunque abbiamo chiesto ad Intel una nota ufficiale sulla questione e speriamo di poterla pubblicare quanto prima per risolvere ogni dubbio  
0

Staff

maggio 29, 2008

volevo fare una riflessione e che voi mi aiutaste nel ragionamento, per capire se è corretto o meno.

Il punto di partenza è che a giugno (fra pochissimi giorni) sarebbe stata presentata ufficialmente la nuova piattaforma e conseguentemente la via libera alla vendita dei notebook da parte di tutti maggiori assemblatori che, nel frattempo si sono approvvigionati di tale tale piattoforma ed hanno già sfornato i nuovi modelli.

Per fare ciò i grandi assemblatori, per poter presentare i nuovi modelli a giugno in concomitanza con lancio ufficiale, sono in possesso della nuova piattaforma almeno almeno, minimo minimo da un paio di mesi. Considerato che una nuova linea di notebook non si produce in una settimana.. ma addirittura ritengo che le grosse catene necessitano almeno minimo di tre mesi.

Ora, mi e vi domando, se ci sono questi problemi.. non è che i primi notebook che usciranno a luglio o agosto.. sono quelli buggati !!!???

Grazie per le risposte o contributi a tale ragionamento se si hanno dati più precisi.  
0

alfonso60

maggio 29, 2008

il ragionamento non fa una piega. Bisogna pero' capire se lo slittamento deriva da un problema burocratico o tecnico/hardware.

Io dico che i notebook si producono indipendentemente dalla piattaforma, nella gran parte dei casi, i notebook rimangono gli stessi. vedi asus e acer come ci ha informato notebookitalia.

Direi che i notebook sono pronti teoricamnete da 3 mesi, ma nelle ultime settimana si assemblano. non credo comunque che nomi come Asus e Acer, Sony e toshiba e HP, mettano sul mercato milioni di macchine buggate, rischiando perdite di soldi.  
0

anto68

maggio 29, 2008

io dico solo, che è una gran delusione.. :cry:  
0

King

maggio 29, 2008

grazie anto68 smilies/smiley.gif
come dice l'articolo
per quanto riguarda il nuovo modulo WiFi (Shirley Peak) sembra che sia come dici tu.. solo una questione burocratica di certificazione (sempre a voler credere che ciò sia la verità ed il problema).

Quello che invece preoccupa è l'altro problema.. quello relativo al chipset Intel GM45 della grafica integrata, che "presenterebbe addirittura degli errata a livello di progettazione dei circuiti"

Certo il condizionale è d'obbligo in attesa di comunicati ufficiali, ma se così fosse, significherebbe che tutte le piastre che ha prodotto Intel fino ad oggi e che ha già inviato ai grandi assemblatori (ormai credo da 3 mesi a questa parte) sarebbero da sostituire o forse più semplicemente da sostituire il chipset difettoso , ma questo non so se è possibile essendo integrato nella piastra (?).

Ora dipende da quando è stato "scoperto" tale "bug".
Se è stato scoperto oggi (in questi giorni) è molto verosimile che i primi notebook sugli scaffali non li vedremo prima della fine del mese di agosto e più probabilmente settembre (considerando anche le ferie).
Di conseguenza anche i modelli pianificati per Natale salterebbero un trimestre.

Il che non mi sembra poco e anche questo costituisce una perdita di soldi quanto meno da parte di intel (credo).

Sul fatto che possano essere messi in giro modelli "buggati" o con qualche difetto, personalmente non ne sarei così certo.. non sarebbe la prima volta nella storia e dipende anche dal tipo di difetto.. nel senso che tipo di problema darebbe e quanto accettabile sia.
A tal proposito se si hanno notizie e considerazioni ben vengano.  
0

alfonso60

maggio 29, 2008

edit doppio post smilies/shocked.gifops:

continuo per sfruttare questo post errato smilies/cheesy.gif

per quanto riguarda il modulo WiFi che non sarebbe riuscito ad ottenere in tempo la certificazione FCC, ho letto in giro che più che un problema burocratico era un problema di verifica tecnica (con qualche incertezza) delle ben 3 antenne che verranno montate dietro i pannelli dei nostri futuri (a questo punto molto futuri) notebook. :cry:  
0

alfonso60

maggio 29, 2008

SONO SENZA PAROLE. SONO SENZA PAROLE. SONO SENZA PAROLE. SONO SENZA PAROLE. SONO SENZA PAROLE. SONO SENZA PAROLE. SONO SENZA PAROLE. SONO SENZA PAROLE.
:shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock: :shock:
Anzi no: una cosa ce l'ho da dire. Speriamo sia una bufala (ma ho i miei dubbi. Purtroppo). Sembra quasi una barzelletta tanto ha dell'incredibile questa notizia. UNA BARZELLETTA!!! Scusate lo sfogo, ma come molti ho aspettato fino ad ora per un nuovo NB. Porca paletta.  
0

Mandi

maggio 29, 2008

Pare (dico pare...) che alla luce degli ultimi sviluppi il nuovo processore non si chiamerà più CENTRINO 2, ma bensì CE(nt)RINO 2 (nel senso che si è bruciato prima ancora di uscire). :cry:
Chiedo scusa ancora una volta. Ma tanto vale riderci su... :cry:  
0

Mandi

maggio 29, 2008

LOL .. si, megli riderci su :lol:
CERINO2 LOL
..speriamo che tutte questi rumors/notizie siano tutta una bufala.. ma purtroppo, come te.. temo di no ! :cry: :cry:  
0

alfonso60

maggio 29, 2008

LOL .. si, megli riderci su :lol:
CERINO2 LOL
..speriamo che tutte questi rumors/notizie siano tutta una bufala.. ma purtroppo, come te.. temo di no ! :cry: :cry:


La storia ci dovrebbe insegnare che se la notizia non avesse avuto nessun barlume di fondamento la Intel sarebbe corsa ai ripari per smentire tutto. A oggi, se ne parliamo significa che la notizia è trapelata da almeno 2 giorni. La casa madre avrebbe avuto tutto il tempo di rispondere alle "accuse" fatte e invece...silenzio. Se non entrambe le notizie sono vere sembra che poco ci manchi.
Quello che non capisco è come ci si possa ridurre al giorno prima per avere delle certificazioni. Se pensiamo che le roadmap servono proprio a questo e che di Montevina praticamente ne parliamo da 1 anno. Non è plausibile un problema sui circuiti a 5 gg dalla conferenza quando da mesi i costruttori testano la piattaforma. Certo è che in alcuni casi scoprire un bug a un chip o a un processore è cosa ardua ma AMD l'ha pagata cara quando è stato scoperto il bug sulla Revision 2 dei Phenom e ha dovuto studiare di corsa una versione nuova per correggere l'errore. E ora i clienti sono diffidenti.
Penso a se Puma viene presentata ed ha successo... e la Centrino 2 non passa i test come si mettono le cose... Anche perchè a quanto pare l'IGP di Puma vola rispetto alla 4500 di Intel e basta poco tempo per vedere i test comparativi reali online che il cliente finale sale sull'onda del concorrente. Ad esempio a me l'accoppiata IGP e sk-video dedicata mi attira molto. Peccato che il procio sia vecchio e poco performante. Se si potesse avere un P9500 su piattaforma Puma e una Ati 3650 sarei il primo a prenderlo smilies/tongue.gif

Ma anche io attendo conferme che chissà se arrivano prima dell'inizio della fiera :confused:  
0

Peca_s

maggio 29, 2008

volevo fare un appunto sul wifi-wimax.
il fatto che non abbia ricevuto qualche certificazione secondo me è grave.
vi ricordo che i danni fisici legati al wifi sono tutt'altro che sottovalutabili, e nonostante non ci siano ancora studi definitivi ( chissà perchè..) è risaputo che le norme europee sono del tutto inadeguate per questo tipo di emissioni.  
0

ilanur

maggio 30, 2008

La casa madre avrebbe avuto tutto il tempo di rispondere alle "accuse" fatte e invece...silenzio. Se non entrambe le notizie sono vere sembra che poco ci manchi.
Sottoscrivo. Mi chiedo inoltre dove sia finita Intel: non smentisce ma nemmeno conferma. Insomma: sparita. Panico? Di sicuro un mistero.
In più ribadisco quanto detto da te: come è possibile che ci sia ridotti alla fine?! Tutto molto strano. Mistero al quadrato.
Chissà che AMD non ne tragga giovamento..  
0

Mandi

maggio 30, 2008

io ipotizzo un'alternativa.
secondo me intel sapeva di questi difetti e lo sapevano le aziende di notebook. quindi i prossimi notebook centrino 2 non avranno wimax e il conosciuto e semplice wifi n.

in attesa che la tecnologia sia matura..  
0

enigma

maggio 30, 2008

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy