Home News IDF Fall 2008: Larrabee manterrà le promesse?

IDF Fall 2008: Larrabee manterrà le promesse?

Intel LarrabeePat Gelsinger svela i primi dettagli riguardanti le prestazioni della futura soluzione grafica GPGPU di Intel, con nome in codice Larrabee, che potrebbe rivelarsi equivalente alle attuali schede video dedicate.

Il General Manager del gruppo Intel Digital Enterprise, Pat Gelsinger, lascia finalmente trapelare qualche indiscrezione su Larrabee, il nuovo comparto grafico di Intel che dovrebbe vedere la luce nel 2009. Larrabee come sappiamo, sarà disponibile sia per soluzioni desktop sia per notebook, e consiste in un processore grafico multicore, con numero di core variabile da 4 a 24 (anche se le ultime indiscrezioni indicano un massimo di ben 32 core), basati su istruzioni x86 e quindi facilmente programmabili.

Intel Larrabee

La GPGPU (General Purpose GPU) di Intel dovrebbe essere affiancata da memorie GDDR5, ed avrà un consumo variabile a seconda del numero di core utilizzati e dalla loro frequenza: la possibilità di mandare in idle i core inutilizzati dovrebbe tradursi in un risparmio energetico piuttosto consistente rispetto alle soluzioni attuali. Le aspettative di Gelsinger per Larrabee sono sicuramente molto elevate: l'obiettivo dichiarato di Intel è infatti il sorpasso prestazionale rispetto alle attuali soluzioni grafiche dedicate di AMD e Nvidia. Non sappiamo se Gelsinger intenda il sorpasso dei modelli top di gamma, tuttavia, grazie anche al mistero esistente, l'interesse rimane sicuramente alto.

L'utilizzo di architettura x86 inoltre, permetterebbe di implementare nuove funzioni e caratteristiche tramite semplice programmazione (come ad esempio gli Shader Models), evitando così l'acquisto di schede sempre più recenti per sfruttare le ultime tecnologie disponibili. Alcuni hanno espresso tuttavia forti dubbi sul progetto grafico di Intel: in primo luogo, Intel non ha sicuramente un ottimo curriculum riguardante lo sviluppo dei driver. Rimane quindi un forte scetticismo su quelle che potrebbero essere le effettive prestazioni della GPGPU Larrabee, rispetto al potenziale dichiarato.

Ricordiamo inoltre le recenti affermazioni dell'amministratore delegato di Nvidia, Jen-Hsun Huang, per nulla preoccupato dall'intromissione di Intel nel settore, e forte della recente tecnologia di calcolo parallelo CUDA per schede video Nvidia di ultima generazione: "Qualsiasi prodotto sembra eccezionale in una presentazione in Powerpoint!".

 

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy