Home News Da GPD, la prima console da gioco con Intel Cherry Trail, Windows 10 e USB-C

Da GPD, la prima console da gioco con Intel Cherry Trail, Windows 10 e USB-C

Da GPD, la prima console da gioco con Intel Cherry Trail, Windows 10 e USB-CDopo anni impegnato nello sviluppo di mini-console ARM-based con Android, GPD affronta una nuova sfida annunciando un dispositivo con chip Intel Cherry Trail, Windows 10 e USB-C. Avrà un design clamshell e display da 5.5 pollici.

GPD è l'acronimo di GamePad Digital, un'azienda cinese che negli anni si è fatta conoscere nel panorama hi-tech per la costruzione di una ricca gamma di console portatili da 5 e 7 pollici. Quasi tutti i dispositivi realizzati fino ad oggi sono basati su chip ARM e OS Android, ma per l'ultimo nato GPD ha in mente qualcosa di diverso. Per la prima volta, la società asiatica produrrà un modello con processore Intel Atom (Cherry Trail) e Windows 10.

Nuova console GPD con Intel Cherry Trail e Windows 10

Al momento il design, le specifiche tecniche ed il prezzo non sono ancora definitivi, persino il nome è un mistero, ma CNX-Software è riuscito a scovare alcune informazioni sulla prossima console (inclusi alcuni rendering) sul forum di Dingoonity, dove gli sviluppatori sollecitano feedback da parte di potenziali clienti. Per dare un'occhiata alle immagini, è necessaria la registrazione sulla piattaforma ma per comodità ve ne mostriamo una qui sopra. Ed è proprio questa bozza, che ci fornisce alcuni dettagli.

Sembra che GPD abbia scelto un display da 5.5 pollici HD (1280 x 720 pixel) touch capacitivo, con una tastiera fisica "a portata di pollice" e pad direzionali, stick e pulsanti azione nella parte superiore. Il dispositivo ha un design clamshell-style, che consente di aprire la cover come in un piccolo notebook (o Nintendo DS o Nvidia Shield di prima generazione) e richiuderla quando ci si sposta o si ripone la console su una scaffale o scrivania. Le altre specifiche (non ancora confermate) prevedono un processore Intel Atom x5-Z8500 (o x5-Z8550), 4GB di RAM, 64GB di storage eMMC, lettore di schede microSD, una porta micro HDMI, jack audio, WiFi 802.11n, Bluetooth, una porta USB 3.0 ed una USB Type-C. La batteria ha una capacità di 6000 mAh.

Chiaramente, l'equipaggiamento hardware non è abbastanza potente per supportare titoli di ultima generazione ed accontentare i videogamer più accaniti, ma le prestazioni grafiche di un chip Intel Cherry Trail sono sufficienti per far girare giochi non troppo impegnativi e vecchi titoli. In teoria, si potrebbe anche utilizzare la console GPD per lo streaming di giochi da un computer più potente o gaming-console utilizzando Steam In-Home Streaming o Xbox One. Per ora, non abbiamo informazioni su prezzo e disponibilità sul mercato, ma ci torneremo presto anche con un nome commerciale.

Via: Liliputing