Home Articoli Internet sotto l'ombrellone: le tariffe per il collegamento dati 3G a confronto

Internet sotto l'ombrellone: le tariffe per il collegamento dati 3G a confronto

Confronto tariffe 3G Internet Mobile in vacanzaA tutti coloro che amano portare la loro vita digitale sempre con sé e non vogliono rinunciare ad Internet nemmeno ad Agosto, dedichiamo questa guida orientativa per districarsi tra le molte tariffe e promozioni proposte dai gestori di telefonia mobile per il traffico dati Internet 3G.

Grazie alla diffusione “virale” di social network, di strumenti per la comunicazione, collaborazione, archiviazione e streaming online, negli ultimi anni Internet è divenuto per moltissimi un requisito praticamente irrinunciabile nel lavoro e nello svago. L'importanza di una connessione al web funzionante è parte integrante di molte attività quotidiane al punto che viene spesso data per scontata.

Se però questa comodità è facilmente garantita a casa e a lavoro, come assicurarsi di non dovervi rinunciare andando in vacanza? Molti Hotel forniscono connessioni wireless gratuite o a pagamento, gli hot-spot wi-fi sono facilmente reperibili nelle grandi città, e anche nei paesini non è raro individuare almeno un internet point. Ma se quello di cui si ha bisogno è la tranquillità di poter sempre accedere ad Internet con il proprio PC ovunque ci si trovi, allora l'unica soluzione è utilizzare la rete di telefonia mobile.

Collegarsi ad Internet in vacanza

Grazie alla diffusione delle reti 3G ad alta velocità, oggi possiamo dire che su una discreta superficie del suolo italiano non sia più un sogno poter portare con sé la banda larga. I diversi operatori telefonici presenti nel nostro paese propongono svariate opzioni tariffarie per la connessione da computer in mobilità tramite modem UMTS/HSDPA, opzioni che cercheremo di elencare ed analizzare ponendo particolare attenzione alle promozioni attuali.

Prima di iniziare la nostra analisi vale la pena spendere due parole sulle modalità di connessione e sui requisiti. In molti spot televisivi dedicati alle offerte per la connessione ad Internet in mobilità si fa riferimento ad una “chiavetta USB", spesso identificata come “Internet Key”. Gli utenti smaliziati sapranno già che questo strumento non è altro che un modem wireless con un'antenna telefonica 3G incorporata in grado di collegarsi alla rete del gestore per realizzare la connessione. Qualora il notebook o netbook che si vuole portare in vacanza sia sprovvisto di un modem 3G incorporato, una Internet Key risulterà quindi indispensabile. È bene ricordare questo aspetto nel momento della scelta dell'offerta, in quanto alcune includono nel prezzo un'Internet Key, altre no (e in quest'ultimo caso dovrà essere acquistata separatamente con un costo addizionale).

Infine, nel valutare un'opzione tariffaria, bisogna porre attenzione sulla modalità di tariffazione. Ne esistono infatti due tipologie: a tempo e a volume. Nel primo caso è di interesse la durata delle sessioni (solitamente organizzate in slot temporali da 15 minuti con tariffazione anticipata), mentre nel secondo la quantità di dati scambiati (con tariffazione spesso orientata al kilobyte). Come si può intuire, la tariffazione a tempo è maggiormente indicata per quegli utenti che necessitano di trasferire molti dati (condivisione di file multimediali, streaming video, navigazione in siti web elaborati) o che si connettono per tempi mediamente lunghi. Quella a volume risulta invece più conveniente per chi si collega spesso per sessioni mediamente molto brevi o per chi utilizza servizi che richiedono poca banda (come la gestione email o l'instant messaging).

Passeremo ora in rassegna i piani e le promozioni dedicate alla connessione ad Internet dei più importanti gestori sul suolo italiano, con particolare attenzione a quelli che offrono una certa quantità di traffico prepagato.


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy