Home News BT Balance: controlla il notebook con il movimento

BT Balance: controlla il notebook con il movimento

ImageUna tecnologia simile a quella utilizzata dal Nintendo Wiimote permetterà agli utenti di lavorare senza dover usare una tastiera o un mouse ma governando il cursore con i movimenti del notebook.

La società inglese BT Group ha messo a punto un nuovo sistema di input destinato a rivoluzionare profondamente il modo in cui interagiamo con il nostro notebook: BT Balance è ancora più innovativo di un display multitouch perché consente di interfacciarsi con finestre, cartelle e menù, semplicemente muovendo o scuotendo il notebook.

Image

BT Balance è composto da un adattatore USB contenente un accelerometro e da un apposito software che si occupa di raccogliere le informazioni e trasformarle in azioni sullo schermo. Si potrà così spostare il cursore sul desktop, voltare le pagine di un ebook, aprire conversazioni VoIP, in modo più diretto, dando un colpetto al portatile oppure ruotandolo.

Adam Oliver, portavoce di BT Group, ricorda che questa tecnologia è stata creata inizialmente per favorire i disabili ma che poi sono state intraviste nuove possibilità d'impiego: “Abbiamo voluto creare una interfaccia che fosse semplice ed intuitiva. I soliti sistemi di input posso risultare troppo complicati per alcuni, così abbiamo deciso di lavorare all'idea di qualcosa che fosse facile da usare come un libro. Ci siamo subito accorti che poteva avere anche applicazione in tutti quei casi in cui si è impossibilitati ad usare la tastiera, si hanno le mani impegnate, o si lavora su un terreno accidentato". Da qui la trovata di realizzare un dispositivo esterno che possa essere facilmente agganciato a tablet e rugged notebook per aiutare il lavoro di ingegneri e tecnici.

Nonostante le meritorie intenzioni di BT Group, non possiamo, però, fare a meno di osservare che l'idea che sta alle base di BT Balance non è affatto originale e che esistono da mesi script open source che svolgono le stesse funzioni servendosi del sensore di accelerazione integrato in quasi tutti i più recenti laptop e tablet PC. Per chi fosse interessato segnaliamo due script "SmackBook" in ambito Mac e "Gtollina" in ambito Linux.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy