Home News Asus U6 sbarca in USA ma viene subito crackato

Asus U6 sbarca in USA ma viene subito crackato

ImageIl lussuoso ultraportatile Asus U6 arriva negli Stati Uniti con tutta la sua eleganza e la qualità di un hardware d'eccezione. Ma il suo sistema di riconoscimento facciale viene immediatamente aggirato.

I notebook Asus non vengono distribuiti negli Stati Uniti da molto tempo e non hanno, quindi, avuto modo di conquistarsi ancora quella popolarità di cui, invece, godono in Europaed in Asia. È per questo che i piani strategici di Asus nel lungo periodo prevedono un suo rafforzamento nel Nuovo Continente, puntando su un prodotto innovativo come l'Asus Eee PC e allo stesso tempo sui modelli di notebook che rappresentano l'eccellenza della sua offerta di prodotti, per i contenuti tecnologici e per l'eleganza del design.

{multithumb}Sintesi perfetta di queste caratteristiche è la serie di ultraportatili di fascia alta Asus U6, che oggi fa il suo ingresso negli Stati Uniti con due modelli, Asus U6S, presente anche nei listini italiani, e Asus U6E. Entrambi equipaggiati con l'ultima versione della piattaforma Intel Centrino e display ultrasottili da 12 pollici con retroilluminazione a LED, si distinguono prevalentemente per la presenza di una scheda video dedicata Nvidia GeForce 8400M e per la tinta dello chassis e del rivestimento in pelle del poggiapolsi, marrone per l'Asus U6S e bianca per l'Asus U6E.

Image
Image

Il prezzo base sul mercato americano è di 1749$, un po' alto ma pienamente giustificato dalla qualità dei componenti montati su questi sottilissimi e leggerissimi ultraportatili (pesano appena 1,5 Kg). Infatti, non manca davvero nulla: masterizzatore DVD, connettività Bluetooth e Wi-Fi con supporto per lo standard 802.11n, 4 porte USB, lettore di schede di memoria multiformato e slot di espansione ExpressCard.

C'è anche un ricco ventaglio di opzioni di protezione e sicurezza: allo scanner biometrico di impronte digitiali si aggiunge un sistema di riconoscimento facciale. Il suo nome è Asus Smartlogon e consente di utilizzare la webcam integrata per accedere a Windows. Peccato che i ragazzi di Engadget siano riusciti immediatamente a bypassare questo sofisticato sistema di autenticazione, come dimostrato in questo video.

Il notebook Asus U6 è perfetto, il software biometrico no.

 

Commenti (4) 

RSS dei commenti
Non è crakkato... è la cosa meno sicura e più idota che abbia visto... basta una foto fatta da un cellulare per bypassare il logon.... sicuramente lo useranno alla cia :lol: :lol: :lol:  
0

teod

dicembre 11, 2007

si, il "cracketo" nel titolo è stato usato in maniera imporpria, ma non ci veniva in mente un altro sinonimo per esprimere brevemente il concetto  
0

Staff

dicembre 11, 2007

bypassato? aggirato??? E' molto peggio che cakkato a questi livelli smilies/cheesy.gif  
0

teod

dicembre 11, 2007

dai crackato comunque rende l'idea smilies/smiley.gif
poi nel contenuto della news e nella sintesi viene spiegato di cosa si tratta senza fraintendimenti  
0

Dgenie

dicembre 11, 2007

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy