ASUS Chromebit, TV Stick con Chome OS e Rockchip RK3288ASUS e Google hanno annunciato oggi la Chromebit, una chiavetta TV con SoC Rockchip RK3288 e Chrome OS. Sarà disponibile quest'estate a meno di 100 dollari.


Chrome OS non ha bisogno di presentazioni: è un sistema operativo basato su un browser (omonimo) ed utilizzato nei Chromebook, Chromebox e Chromebase, che in fin dei conti sono notebook, Mini PC e desktop All-in-One progettati per eseguire proprio questo OS. Potenzialmente però potrebbe girare su tutto, anche su quelle che siamo soliti indicare come "chiavette PC". E la nuova Chromebit, prodotta da ASUS, appartiene appunto a questa categoria.

ASUS Chromebit

ASUS Chromebit è una comune TV Stick, che si può collegare ad un monitor esterno o ad un televisore via HDMI per trasformalo in un PC Chrome. Ma perché ASUS e Google avrebbero deciso di lanciare una TV Stick in un mercato dove ormai se ne contano a migliaia? Dopotutto le prime chiavette TV con Android e CPU ARM-based sono partite dalla Cina nel 2012 e poi si sono allargate anche dalle nostre parti (ricordate la prima Dell Wyse Cloud Connect?). Ultimamente poi, il business è stato fiutato anche da Intel e Microsoft: si sono moltiplicati i Mini PC con CPU Intel Bay Trail e Windows 8 in tutte le sue versioni, preparando così il campo alla Intel Compute Stick, la prima chiavetta di Santa Clara che sarà disponibile nelle varianti Linux e Windows.

Ma Chromebit è diversa: è identica ad una comune chiavetta PC con Android o Windows, ma con la differenza di possedere Chrome OS come sistema operativo preinstallato. Ed è proprio questa la sua migliore qualità. ASUS non rilascia altri dettagli, se non l'integrazione di un chip quad-core Rockchip RK3288, lo stesso scelto per la sua nuova linea di Chromebook Flip, ma stando alle prime indiscrezioni (non confermate) la scheda tecnica sarebbe composta anche da 2GB di memoria RAM, 16GB di storage, WiFi 802.11ac, Bluetooth 4.0 ed una porta USB 2.0.

Chromebit sarà lanciata quest'estate a meno di 100 dollari e sarà rivolta principalmente al settore education e a quello aziendale, anche se probabilmente sarà comunque possibile acquistarla sul mercato consumer come molti Chromebook. Torneremo sicuramente a parlarne.

Commenti