ImageGrazie ad un aggiornamento software i recentissimi MacBook Pro Santa Rosa di Apple risolvono alcuni problemi legati alle temperature e alla grafica. Ma al prezzo di perdere qualcosa in prestazioni?


Evidentemente alcuni dei problemi lamentati dai primi acquirenti dei MacBook Pro Santa Rosa non erano del tutto infondati: Apple si è affrettata a rendere disponibile il primo aggiornamento software per questi notebook, il MacBook Pro Software Update 1.0.

La casa di Cupertino si limita a specificare che l'aggiornamento è altamente consigliato per tutti i possessori di MacBook Pro equipaggiati con processori Intel Core 2 Duo da 2.2GHz e 2.4GHz e che unico requisito indispensabile è il sistema operativo Mac OS X nella versione 10.4.9 o successiva. In particolare non viene offerto nessun ulteriore chiarimento su quali siano i bug che l'aggiornamento dovrebbe andare a risolvere ma Macrumors, analizzando il pacchetto, ha scoperto che contiene migliorie al sistema di gestione della grafica, come driver aggiornati per la GPU Nvidia e per i componenti OpenGL. Da questo punto di vista, sembrerebbe che Apple sia intervenuta a sedare le polemiche sorte dopo che alcuni benchmark avevano dato risultati inferiori a quelli dei MacBook Pro della generazione precedente.

Dovrebbe essere stato modificato anche il profilo cromatico generico del pannello LCD (LCD Color Profile). Usiamo il condizionale perché man mano chegli utenti Apple installano il Software Update vengono riferiti nuovi probabili ritocchi. Quasi tutti, però, sono concordi nel dire che dopo l'aggiornamento le loro macchine registrano delle temperature inferiori nell'ordine dei 3-10 gradi.

Si discute anche se l'abbassamento delle temperature sia imputabile ad un aumento del regime di rotazione della ventola oppure ad un undervolting della CPU o della GPU.

Commenti