Home News Apple MacBook Pro ufficiale. Prezzi e caratteristiche in Italia

Apple MacBook Pro ufficiale. Prezzi e caratteristiche in Italia

Apple MacBook Pro ufficiale. Prezzi e caratteristiche in ItaliaDurante la Apple Worldwide Developer Conference, l'azienda di Cupertino ha presentato la nuova versione del MacBook Pro, confermando tutte le ipotesi fatte in precedenza: via l'unità ottica, spessore più contenuto, processori Intel Ivy Bridge, scheda video dedicata Nvidia GeForce GT 650M, porte USB 3.0 e ThunderBolt e ovviamente integrazione del nuovo display Retina.

Ieri si è tenuta l'annuale conferenza che Apple dedica agli sviluppatori ma anche agli investitori e in cui, solitamente, sono presentate anche le ultime novità. La 23esima edizione non ha dunque fatto eccezione e Tim Cook, il nuovo CEO della Mela morsicata dopo la dipartita di Steve Jobs, ha mostrato i nuovi modelli di MacBook Pro e MacBook Air. Partiamo dalla "linea professionale": la versione presentata al WWDC 2012 è ricca di novità, ma chi ci segue non resterà meravigliato.

Apple Macbook Pro

Il nuovo MacBook Pro, infatti, introduce tutte quelle caratteristiche che erano state già ampiamente preannunciate dagli ultimi rumor, che si sono quindi rivelati affidabili e di cui vi avevamo informati qualche tempo fa. Dunque, sostanzialmente l'aspetto non cambia, le linee non riprenderanno quelle del MacBook Air quindi la scocca unibody in lega di alluminio non avrà un profilo a cuneo ma manterrà l’attuale design di tipo full flat. Diminuisce invece significativamente lo spessore a causa dell'eliminazione del drive ottico, che si attesta ora su circa 18 mm e di conseguenza anche il peso.

Apple Macbook Pro

Ma la cosa che balza subito agli occhi e che comunque incuriosisce più di tutti la community di appassionati è indubbiamente il nuovo Retina display da 15 pollici da 2880 x 1800 pixel di risoluzione che assicura una qualità dell'immagine e della riproduzione dei colori mai vista prima. All'interno invece le novità più importanti riguardano processore e scheda grafica. Apple ovviamente si aggiorna e adotta gli ultimi prodotti delle due aziende di Santa Clara, Intel e Nvidia. La prima infatti fornisce i due processori quad core Ivy Bridge di nuova generazione, uno da 2.3 GHz e l'altro da 2.6 GHz, mentre dal Green Team proviene la scheda grafica GeForce GT 650M, con 1 GB di memoria GDDR5 onboard.

Apple Macbook Pro con Thunderbolt

La piattaforma hardware è poi completata da 8 GB di RAM DDR3 a 1600 MHz (espandibili a 16 GB) e da un'unità SSD con capienza amssima di 512 GB. Per quanto riguarda le porte infine troviamo un'uscita video digitale HDMI full size, due porte USB 3.0 e due nel velocissimo nuovo standard ThunderBolt, oltre al jack audio combo per cuffie e microfono e a un lettore di memorie SD. Confermata quindi l'assenza del plug RJ-45 per la connessione alla Ethernet LAN, possibile solo attraverso l'adattatore proprietario Apple da ThunderBolt a Gigabit LAN, che costa 29 euro.

Apple Macbook Pro tastiera

Il nuovo Apple MacBook Pro è già disponibile online sul sito ufficiale, al prezzo di 2.299 euro per la versione base con processore da 2.3 GHz e 2.929 euro per quella con CPU da 2.6 GHz.

Commenti (10) 

RSS dei commenti
Un ulteriore dettaglio, tutti i componenti interni sembrano non essere assolutamente standard; questo vale sia per la memoria che pare sia saldata alla mb che per l'unità di archiviazione che può essere selezionata nei tagli 256/512/768 ma non può essere sostituita dalle attuali unità ssd in commercio.
Il dato più significativo della cura dimagrante è il peso che ora si attesta a poco più di 2kg secondo le configurazioni.  
riky1979

riky1979

giugno 12, 2012

sì nel video pubblicato da Apple si vedono i componenti interni e la memoria sembra saldata (non che sia una virtù)
 
Staff

Staff

giugno 12, 2012

E' negativo per il cliente dato che se vuole raddoppiare la memoria non può o deve comunque rivolgersi ad apple! Componenti standard avrebbero permesso all'utente di gestire l'hw ed apple è ormai andata oltre al semplice blocco dei componenti via bios/efi.
Dato che qui si parla di dimensioni da ultrabook direi che Intel potrebbe lavorare sul creare nuovi standard di formato adatti a dimensioni ridotte ma comuni a tutti i produttori per non permettere che si replichi un sistema stile apple anche nel mondo linux/windows.  
riky1979

riky1979

giugno 12, 2012

Ma c'è un errore riguardo ad i prezzi del MacBook Air? O sono davvero quelli? smilies/shocked.gif  
Mattoforte

Mattoforte

giugno 12, 2012

la news è dedicata solo al Macbook Pro, il riferimento all'Air è una svista (parleremo in un'altra news del Macbook Air)
grazie per la segnalazione, correggiamo  
Staff

Staff

giugno 12, 2012

Il macbook retina confonde proprio le idee se sia più un air che un pro smilies/cheesy.gif
Se andate sullo store Apple ci sono già tutti i prezzi e le opzioni selezionabili.  
riky1979

riky1979

giugno 13, 2012

costa l'impossibile ma devo dire, e detto da un eterno Apple-scettico non è poco, che mi attrae parecchio. Le hanno imbroccate tutte con questo modello (anche se due porte thunderbolt? seriously? mah). Su questo modello in effetti, se mi trovassi un Applefanboy menarsela per le caratteristiche inimitabili del loro hardware dovrei dargli ragione. Certo cmq 2300 euro come prezzo di partenza è follia, ma se c'è chi spende 1800 euro per un Vaio Z non vedo che problema ci sia a spenderne 500 in più per una bomba simile.  
DeadMan87

DeadMan87

giugno 13, 2012

VAIO Z che è uno dei miei preferiti peraltro smilies/smiley.gif
comunque condivido le vostre considerazioni: non lo comprerei mai per via del prezzo esorbitante ma resta un gran bel computer portatile  
Dgenie

Dgenie

giugno 13, 2012

il Vaio Z è una figata assoluta, se avessi avuto un budget mostruoso l'avrei preso di sicuro, anche perché incarna il concept che cercavo da tempo. Cioè un dispositivo che puntasse tutto sulla portabilità ma fosse al tempo stesso espandibile in ambito casalingo, e la dock combo scheda grafica/lettore incarna in pieno questo principio, senza in tutto ciò rinunciare ad un ottimo display. Purtroppo non sono Rockerduck quindi ho dovuto arrangiarmi con la serie S smilies/cheesy.gif  
DeadMan87

DeadMan87

giugno 14, 2012

Mamma mia quanto costano costano. Sono cliente Apple ma questi prezzi mi sembrano eccessivi  
Darkstone18

Darkstone1

giugno 14, 2012

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy