Android Wear, un OS a misura di smartwatch (ed altri indossabili)Oggi nasce Android Wear, non solo un sistema operativo ridisegnato a misura di smartwatch ma una vera e propria piattaforma "smart" per qualsiasi dispositivo indossabile. Nuovi device ASUS, HTC, Motorola e Samsung già in cantiere.

Google Android oggi fa un piccolo passo avanti. Si espande. Dagli smartphone e tablet passa anche ai dispositivi indossabili, mettendo lo zampino in un settore nascente e dal carattere non ancora definito. Come ben saprete, i Google Glass integrano già una versione "speciale" di Android ma quest'ultima release dell'OS sarà dedicata agli smartwatch e ad altri dispositivi con uno schermo più piccolo ed una potenza elaborativa inferiore a quella di uno smartphone. Si chiama semplicemente Android Wear, proprio ad indicare la destinazione d'uso.

Google wereable

L'interfaccia utente è stata ridisegnata per piccoli schermi (considerate che lo smartwatch ha display da 1.5-2 pollici), ma in più supporterà combinazioni di voce, gesti e informazioni contestuali in modo che l'utente non avrà bisogno di toccare la mini-tastiera per qualsiasi tipo di operazione. Ad esempio, sarà possibile lanciare uno sguardo al polso per leggere un SMS in arrivo o rispondere, parlando con l'orologio. Le notifiche si potranno eliminare con un movimento del polso o aprire cliccandoci su. Le foto ed i video demo pubblicati da Google mostrano un linguaggio progettuale molto simile alla Google Now experience su smartphone e tablet, ma molto meno ingombrante rispetto alla UI vista sulla gran parte degli smartwatch oggi in commercio. Ma ciò che mostra oggi Google potrebbe essere solo la punta dell'iceberg.

Con Android Wear, Google ha anche lanciato una developer preview che permetterà agli sviluppatori di ottimizzare le proprie app per il nuovo sistema operativo "for wearables". Così come ogni piattaforma "smart", il nuovo OS di Google potrebbe aggiungere nuove funzionalità al suo lancio. L'azienda sottolinea di essere già impegnata nello sviluppo di dispositivi indossabili Android-powered con ASUS, HTC, Motorola, Samsung ed altre aziende. Li vedremo nel corso del 2014.

Commenti