Home News Android 5.0 Lollipop: cosa c'è di nuovo?

Android 5.0 Lollipop: cosa c'è di nuovo?

Android 5.0 Lollipop: cosa c'è di nuovo?La nuova release del sistema operativo mobile di Google è ormai in dirittura d'arrivo. A novembre infatti debutterà ufficialmente Android 5.0 Lollipop, che introdurrà la nuova interfaccia Material, tantissime funzionalità con prestazioni migliori.

A quattro mesi di distanza dalla presentazione della release di anteprima, Google ufficializza la nuova versione del proprio sistema operativo Android: a giugno si chiamava ancora Android L, mentre il nome definitivo sarà, come del resto ci si aspettava, Android 5.0 Lollipop, continuando così nel solco della tradizione che vuole una progressione alfabetica per ogni nuova release, abbinata al nome di un dolce (la precedente infatti era giunta alla K di KitKat). Il nuovo sistema operativo, che arriverà a novembre sui futuri Google Nexus 6, Nexus 9 e Nexus Player di cui vi abbiamo già parlato, introdurrà diverse novità. Ecco una rapida carrellata.

Android 5.0 Lollipop

MATERIAL DESIGN
Android 5.0 Lollipop si presenterà come sappiamo con una nuova interfaccia, completamente ridisegnata, Material. Come dice il nome, l'intento degli sviluppatori non è solo quello di adottare uno stile minimale con icone flat e campiture di colore piene e prive di sfumature, come accade già da tempo con Windows e Windows Phone e, più recentemente, anche con iOS 8, ma di sviluppare una GUI che sia più naturale, con superfici che diano appunto l'idea dell'interazione tra materiali vari, con transizioni più realistiche e meno astratte.

NOTIFICHE
Le notifiche ora appariranno direttamente sulla lock screen, da cui sarà anche possibile rispondere. Chi comunque voglia conservare la propria privacy potrà anche nascondere le notifiche e comunque sarà possibile scegliere quali mostrare e quali no, da quali utenti e in quali ore della giornata.

Android 5.0 Lollipop

PERFORMANCE
Android 5.0 Lollipop sarà anche la prima release dell'OS a supportare le architetture a 64 bit, mentre il runtime è stato riscritto da zero e al posto dell'ormai datato Dalvik troveremo quindi ART, che promette prestazioni 4 volte superiori a parità di app eseguita.

CONDIVISIONE TRA DEVICE
Lollipop promette di sincronizzare molte funzionalità: chi lascerà a metà un brano in ascolto sul proprio smartphone o una foto aperta potrà trasferire in entrambi i casi il contenuto sul tablet. Stessa cosa anche per i risultati delle ricerche recenti. Gli account multipli inoltre sbarcheranno ora anche sugli smartphone.

Android 5.0 Lollipop

QUICK SETTINGS
Con un doppio swipe dal basso verso l'alto si richiamerà il pannello dei Quick Settings che sarà anche interamente personalizzabile con le funzioni che l'utente preferisce.

AUTONOMIA
Google ha introdotto una nuova modalità di risparmio energetico che consente di disabilitare alcune funzioni che consumano molte risorse al fine di aumentare l'autonomia dei device fino a un massimo di 90 minuti. Inoltre lo stato di ricarica ci dirà ora quanto manca al completamento dell'operazione.  

CONNETTIVITA'
Lollipop dovrebbe gestire meglio le connessioni wireless, consentendo ad esempio di passare da una rete 3G a una Wi-Fi senza interrompere una video chat o una chiamata tramite VoIP e introdurrà una scansione Bluetooth a basso consumo per rilevare device vicini, come ad esempio uno smartwatch.

AUDIO E VIDEO
Google ha ridotto la latenza dello stack audio, cosa che dovrebbe migliorare la qualità della riproduzione musicale. Inoltre tramite Android sarà ora possibile mixare fino a otto tracce audio e ci sarà il supporto ai device audio con connessione USB. Per quanto riguarda il video invece è stato aggiunto il supporto alle API OpenGL ES 3.1, ai formati RAW come YUV e Bayer RAW e la capacità di cattura filmati a piena risoluzione e a 30 frame al secondo. Supportato anche il formato video HEVC per la riproduzione di filmati con risoluzione UHD.

OK GOOGLE
La possibilità di attivare l'assistente vocale di Google senza toccare il device ma semplicemente pronunciando la frase "Ok Google" non è più un'esclusiva dei Motorola ma sarà disponibile per qualsiasi dispositivo con Android 5.0.

ANDROID TV
Google Nexus Player avrà finalmente lo stesso sistema operativo di tutti gli altri device, semplicemente con un'interfaccia adatta all'uso come TV. Sarà quindi possibile ora navigare tramite comandi vocali o telecomando, utilizzare il joypad per interagire con i videogiochi e trasmettere in streaming i propri contenuti da smathone e tablet come si fa con Chromecast.

TRASFERIMENTO IMPOSTAZIONI TRAMITE NFC
Reimpostare lo smartphone o il tablet nuovo come eravate abituati col vecchio sarà un gioco da ragazzi se entrambi avranno un chip NFC: basterà infatti avvicinarli per trasferire tutte le impostazioni principali dall'uno all'altro.

SICUREZZA
In Android 5.0 Lollipop la cifratura è abilitata di default e SELinux è forzato su tutte le app. Grazie alla nuova funzionalità Android Smart Lock inoltre si potrà abbinare il proprio telefono a un wearable, a un'auto o a qualsiasi altro device supportato, così che il primo si sblocchi automaticamente quando il secondo è nei paraggi.

Via: Liliputing

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy