Home News Ancora notebook in fiamme a causa delle batterie Li-ion difettose

Ancora notebook in fiamme a causa delle batterie Li-ion difettose

ImageOrmai è risaputo: le batterie agli ioni di Litio, impiegate per alimentare i notebook ed altri dispositivi portatili, sono potenzialmente pericolose e periodicamente si susseguono le segnalazioni di nuovi incidenti legati alla loro combustione.

Douglas Brown, amministratore di rete di Columbus, Ohio, è ancora incredulo quando riferisce al sito consumeristico ConsumersAffairs.com quello che gli è successo: "Sembravano i fuochi d'artificio. Sarebbe anche stato bello se non fosse stato dentro casa mia!"

ImageLa batteria del Dell Inspiron 9200 di Douglas è esplosa avvolgendo tutto il notebook nelle fiamme. Fortunatamente l'uomo ha assistito allo scoppio ed ha potuto isolare il notebook e chiamare i Vigili del Fuoco, ma in altri casi il proprietario del computer portatile non ha avuto la sua stessa fortuna. Ci riferiamo a quanto accaduto a Febbraio a Biddeford, Maine: il notebook era rimasto incustodito e la sua combustione ha provocato l'incendio di un'intera abitazione.

Attualmente Douglas è alle prese con un altro problema: ottenere da Dell il risarcimento dei danni derivati dall'esplosione. Sembra, infatti, che il primo approccio con un responsabile Dell non sia andato a buon fine.

ConsumersAffairs.com coglie l'occasione per riferire anche di un altro episodio, accaduto ad Agosto e, per questo, passato inosservato: in Nevada un altro laptop Dell ha preso fuoco mentre il proprietario si era allontanato per andare a pescare, causando l'incendio di un pickup. Il camioncino conteneva una scatola di munizioni.

Dell, però, non è l'unico produttore di computer ad essere interessato dagli incidenti causati dalle batterie agli ioni di Litio: poche settimane fa, una coppia di coniugi giapponesi aveva citato in giudizio Apple e Sony per i danni causati dalla batteria del loro MacBook. E in Italia? Il nostro Paese non è certo immune dai rischi legati alle batterie difettose: a Giugno, sul forum di Notebook Italia, è stata aperta una discussione sul primo caso italiano di esplosione di una batteria Li-ion di cui siamo a conoscenza.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy