Home News AMD Deccan, successore di Brazos alle fine del 2011

AMD Deccan, successore di Brazos alle fine del 2011

AMD Deccan, successore di Brazos alle fine del 2011La nuova piattaforma AMD Brazos non ha ancora fatto il suo ingresso ufficiale sui mercati, ma il chipmaker ha già reso noto il nome e alcune caratteristiche del suo successore. Si tratta di AMD Deccan, previsto nel tardo 2011.

Il debutto ufficiale di Brazos, piattaforma appartenente alla famiglia Fusion di AMD e caratterizzata dall’impiego delle APU (Accelerated Processing Unit) Zacate e Ontario con chipset Hydson, è previsto nel corso delle prime settimane del 2011. Ci aspettiamo di vederne qualche anticipazione nel corso dell’imminente Consumer Electronics Show 2011 di Las Vegas. Il chipmaker californiano ha già reso note alcune informazioni riguardanti quello che ne rappresenta il successore e che verrà lanciato entro la fine del 2011 o nelle prime settimane dell’anno successivo.

AMD Roadmap Piattaforme

Il nome commerciale della futura piattaforma è Deccan ed è destinata ad equipaggiare sistemi mobili e tablet entry-level. Composta dalle APU Krishna e Wichita, di cui vi abbiamo parlato in precedenti articoli, Deccan utilizza il chipset Yuba. Le APU sono realizzate mediante processo produttivo da 28 nanometri e dispongono di una GPU integrata con supporto alle librerie grafiche DirectX11 che permettono di affrontare titoli multimediali e videogiochi.

Allo stato attuale non è possibile fornire molti altri dettagli in merito. E’ noto, però, che l’azienda di Sunnyvale ha intenzione di iniziare la fase di testing della piattaforma Deccan nel corso del 2011. Krishna e Wichita rappresentano soluzioni progettate in modo specifico per l’impiego su notebook ultrasottili, netbook e tablet. Questi due modelli, infatti, sono caratterizzati da livelli di consumo particolarmente contenuti che permettono di ottenere maggiori livelli di autonomia in dispositivi che da questo punto di vista sono spesso in sofferenza.

Non sono note ancora le specifiche ufficiali ma si può ipotizzare che Krishna sarà composto da 2 o 4 Core Bobcat x86 mentre Wichita da 1 o 2 Core a basso consumo e con clock probabilmente ridotto. AMD punta a contenere il TDP entro i 3W. Per quel che riguarda Brazos, secondo le ultime informazioni in nostro possesso, MSI avrebbe già effettuato degli ordinativi per lo sviluppo dei suoi notebook mentre Acer sarebbe interessata alle novità AMD per i futuri tablet.

Ontario ha fatto la sua prima apparizione nel netbook Toshiba NB550D. In base a quanto si apprende online, sembrerebbe che a livello prestazionale sia caratterizzato da una velocità quasi doppia rispetto ad una CPU Intel Atom D510.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy