Home News [VIDEO] Il nuovo visore VR di WIME è un Daydream View

[VIDEO] Il nuovo visore VR di WIME è un Daydream View

Il nuovo visore VR di WIME è un Daydream ViewRiconoscendo il crescente interesse per il settore della realtà virtuale e l'ampia diffusione degli smartphone Android, WIME ha deciso di lanciare il suo primo visore VR basato su Google Daydream View. Foto e video live.

Anche se il suo core-business resta e rimarrà sempre quello degli indossabili (smartwatch e smartband), WIME sta valutando l'idea di entrare anche nel settore della realtà virtuale. E proprio alla HKTDC 2017 di Hong Kong ci ha mostrato in anteprima il visore Daydream VR ready, che presto verrà rilasciato sul mercato.

Visore WIME basato su Daydream

Sappiamo che la piattaforma di realtà virtuale Daydream è stata lanciata nel 2016 e rinnovata qualche mese fa in occasione del Google I/O, con l'obiettivo di offrire agli utenti un'esperienza VR completa ed appagante utilizzando il proprio smartphone ed un visore compatibile con Daydream. Per quasi più di un anno, solo pochi smartphone sono risultati compatibili con la piattaforma VR di Google ed i visori in grado di supportarla potevano contarsi sulle dita di una mano, ma da qualche tempo a questa parte sembra che il progetto do Mountain View abbia subito una brusca accelerazione, tanto da aprirsi anche ad aziende cinesi come WIME.

Il visore VR di WIME sembra identico - sia esteticamente che tecnicamente - al Daydream VR di Google, ovvero alla prima versione del visore che è quasi identica all'ultima lanciata all'inizio di ottobre e migliorata per le lenti ed il tessuto di rivestimento. Gli smartphone compatibili saranno gli stessi di Daydream View, dai Pixel di Google ai Galaxy S8/S8+ e Note di Samsung, passando per Zenfone AR, Moto Z e Z2, Huawei Mate e così via. Lo stesso telecomando, quando non è in uso, potrà essere riposto all'interno del visore (al posto dello smartphone) per non rischiare di perderlo. Il controller possiede un piccolo touchpad ed alcuni sensori che permetteranno di riconoscere i movimenti della mano nello spazio e interagire con l'ambiente virtuale.

Sappiamo che Daydream View è disponibile a 69 euro, ma ci aspettiamo che il Daydream WIME sia decisamente più economico. L'azienda cinese non ha voluto comunicare prezzo e disponibilità sul mercato, ma ci torneremo per un confronto.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy