Home News Tablet Android nelle scuole thailandesi

Tablet Android nelle scuole thailandesi

Tablet Android nelle scuole thailandesiUn'importante iniziativa del governo thailandese consentirà agli studenti di possedere un tablet basato sul sistema operativo Android allo scopo di rendere l’esperienza scolastica decisamente più moderna e coinvolgente.

A quanto pare, l’India non è il solo Paese interessato ad estendere la tecnologia di base all’interno delle scuole. Il governo thailandese ha promosso l’iniziativa “One Tablet PC Per Child", una campagna che prevede l’assegnazione di tablet Android all’interno degli istituti scolastici per arricchire il settore educativo. La presenza dei tablet a scuola consentirà agli studenti di accedere facilmente ad internet e alle sue risorse, ovviamente guidati dall’educatore. L’idea del governo della Thailandia consiste nell’introduzione di almeno un milione di tablet destinati agli studenti più giovani.

ScopadIl primo ordine è stato di ben 400.000 unità ed è costato circa 32.8 milioni di dollari. Un secondo ordine, di 530.000 tablet, seguirà in tempi brevi e permetterà di raggiungere un volume decisamente importante. I tablet scelti dal governo thailandese hanno un costo pari a 81 dollari per unità. Ovviamente è stato possibile ottenere tale prezzo grazie proprio all’ingente numero di dispositivi ordinati. E’ chiaro che non si tratta di tablet particolarmente sofisticati ma sufficienti per lo svolgimento delle attività necessarie. Da una prima analisi, i tablet thailandesi dovrebbero essere migliori dei modelli indiani, Aakash da 35 dollari anche questi offerti agli studenti.

Nello specifico, il governo thailandese ha stipulato un accordo che il produttore Shenzhen Scope per ottenere una versione aggiornata del tablet Scopad SP0712. La tavoletta digitale sarà dunque equipaggiata con un processore Rockchip da 1.2 GHz, 1GB di memoria RAM, 8 GB di storage e con il sistema operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich. Il costo totale del progetto a conti fatti sarà inferiore agli 80 milioni di dollari ma, indubbiamente, i vantaggi legati a questa decisione non si faranno certo attendere. D’altra parte la connettività alla rete resta oggi una fondamentale conquista per la fruizione di contenuti e di informazioni.

Fonte: The Next Web Via: Liliputing

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy