Home Recensioni Recensione HP Mini 210 (210-1020sl)

Recensione HP Mini 210 (210-1020sl)

Recensione HP Mini 210In questa recensione approfondiamo caratteristiche e potenzialità del netbook HP Mini 210, uno dei prodotti più interessanti ed innovativi della sua categoria, grazie a nuove finiture e soluzioni di design.

HP Mini 210 rappresenta la terza generazione di netbook Hewlett-Packard, se si escludono alcuni ultraportatili destinati ai professionisti. Le prime indiscrezioni al riguardo erano iniziate a circolare a dicembre 2009, in vista di un prevedibile aggiornamento della gamma di netbook HP con i nuovi chip della piattaforma Intel Pine Trail.

L'annuncio ufficiale della disponibilità del Mini 210 in Italia è avvenuto ai primi di febbraio, seguìto immediatamente da una nostra anteprima corredata da un video dell'unboxing. Già in quell'occasione avemmo modo di fare alcune considerazioni sulla bontà e sull'originalità della progettazione di questo mini-notebook, che approfondiremo oggi in questa nostra recensione.

Rinviando alle prossime sezioni le considerazioni sul design e sulle prestazioni del Mini 210, anticipiamo che il più recente netbook HP, seppure nell'ambito di una generale semplificazione necessaria per contenere i costi, non rinuncia ad una propria identità, costituita da tanti piccoli particolari.

HP Mini 210

Nel momento in cui scriviamo sono quattro le configurazioni di HP Mini 210 per il nostro Paese, tutte equipaggiate con processori Atom N450 single-core a 1,66GHz e hard disk magnetico da 2,5 pollici a 7200RPM, ma differenziate per la decorazione del telaio e per la dotazione di componenti. Si parte dal modello d'ingresso HP Mini 210-1010sl (vx835ea) con schermo antiriflesso e case nero con finitura lucida Black Crystal, proposto ad un prezzo di circa 300 euro.

Con l'aggiunta di 20 euro si può acquistare, invece, un HP Mini 210-1020sl (wf297ea) con verniciatura metal-like blu (Pacific Blue, come l'esemplare recensito) o rosso-arancio (Sonoma Red), e schermo frameless HP BrightView Infinity (il rivestimento del pannello LCD ingloba la cornice con un effetto particolarmente elegante). Caratterristiche del tutto simili può vantare il modello Mini 210-1040sl (vx834ea), contraddistinto da una colorazione Silver con Crystal pattern.

Cover blu del netbook HP Mini 210 1020sl

Bluetooth e batteria a 6 celle sono, infine, le prerogative della versione top di gamma, HP Mini 210-1050sl (wh494ea), anch'essa con finitura Silver Crystal. Comuni a tutti sono invece il sistema operativo Windows 7 Starter Edition, la presenza di 1GB di RAM DDR2-PC2 su un unico banco ed il trackpad multitouch con pulsante on/off e bottoni integrati.

A partire dalla fine del mese di marzo, la lineup di netbook HP per l'Italia si arricchirà di un modello esclusivo per la clientela femminile, HP Mini 210 Vivienne Tam Special Edition, reso inconfondibile dalle farfalle variopinte della decorazione HP Imprint Butterfly Lovers, posate sul guscio esterno e sul desktop del portatile.

HP Mini 210 aperto

Per i lettori più curiosi segnaliamo che il listino americano di HP comprende anche una versione HD con schermo da 1366 x 768 capace di riprodurre film in Alta Definizione nel formato 720p ed una serie di interessanti componenti opzionali, che va dalla scheda di rete 3G Mobile Broadband al ricevitore GPS con software di navigazione, dal processore Atom N470 al modulo di decodifica hardware Broadcom Crystal HD.

 


Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy