Home News Zotac ZBOX Nano XS AD13 con AMD E2-1800

Zotac ZBOX Nano XS AD13 con AMD E2-1800

Zotac ZBOX Nano XS AD13 con AMD E2-1800 Zotac aggiorna il suo Mini PC presentando il modello ZBOX Nano XS AD13, dotato di una nuova APU AMD Brazos 2.0, possibilità di montare fino a 4 GB di RAM e supporto per unità a stato solido di tipo mSATA.

Zotac introduce ZBOX Nano XS AD13, il successore del modello di mini PC visto lo scorso anno, del quale mantiene l'estetica, introducendo però una nuova e più performante APU AMD con core Brazos 2.0. Come dicevamo esteriormente la scocca non è cambiata, troviamo infatti sempre il tipico cabinet a sviluppo orizzontale dagli angoli smussati di colore bianco, con la cover a contrasto nera, sulla quale campeggia un cerchio retroilluminato di colore verde che indica visivamente l'avvenuta accensione del device.

Le misure però cambiano leggermente rispetto al modello precedente, se infatti i lati continuano a misurare 106 mm lo spessore aumenta da 30 a 37 mm, mentre il peso si attesta a 294 g. Lo Zotac ZBOX nano è un barebone, comprende cioè al suo interno soltanto la scheda madre e il processore, mentre tutto il resto della dotazione è lasciato alla discrezione dell'utente, ovviamente entro i limiti tecnici permessi dalla scheda madre stessa.

Zotac ZBOX Nano XS AD13

Rispetto alla versione 2012, ZBOX Nano XS AD13 integra ora la APU AMD E2-1800 al posto della precedente E-450, un dual core Brazos 2.0 con clock rate di 1.7 GHz e GPU integrata Radeon HD 7340 che, oltre a una maggior potenza di calcolo, offre ora anche supporto alle librerie grafiche DirectX 11. Altre differenze riguardano il quantitativo massimo di RAM, che può ora raggiungere i 4 GB di tipo DDR3 a 1333 MHz mentre per quanto riguarda lo storage è possibile adottare unità a stato solido di tipo mSATA.

Tra le porte ritroviamo invece cinque USB, di cui due di tipo 3.0 e una combo eSATA, l'uscita video digitale HDMI e quella audio digitale di tipo combinato ottico/elettrico (TOS-Link/SPDIF) e il plug RJ-45 per la connessione alla rete Gigabit Ethernet LAN. Per il WiFi invece è previsto un dongle USB opzionale. Ovviamente, trattandosi di un barebone, anche il sistema operativo è selezionabile dall'utente tra quelli compatibili, sia Microsoft che Linux.

Prezzo e disponibilità non sono ancora stati annunciati dal produttore ma il precedente modello è attualmente proposto a circa 220 euro nella versione barebone e questa nuova versione molto probabilmente avrà quindi un costo allineato.