Home News Svelato il processore dell'Apple iPhone

Svelato il processore dell'Apple iPhone

ImageQual è il motore che spinge l'iPhone di Apple? Sembra che possa trattarsi di un processore RISC realizzato da Samsung, il modello S3C6400, basato su chip ARM1176JZF. Una delle CPU più veloci mai montate su uno smartphone.  

Uno dei maggiori misteri che circondavano l'iPhone prima del suo lancio era quale tipo di processore potesse essere stato scelto per governare la valanga di features offerte dall'apparecchio. Engadget è riuscita ad identificarlo in un chip ARM ARM1176JZF, basandosi su frammenti di firmware dell'iPhone.

Partendo da questa osservazione Gearlog ha inferito che il processore possa essere un Samsung S3C6400, una CPU di recente produzione basata per l'appunto sul chip ARM1176JZF.

Il Samsung S3C6400,con i suoi 667 Mhz di frequenza, è uno dei processori più veloci mai impiegati su uno smartphone. La multinazionale coreana lo propone come la soluzione ideale per i telefoni cellulari a causa delle sue alte performance, dei bassi consumi e del costo contenuto.

Per ottimizzare le comunicazioni 2.5G e 3G, il Samsung S3C6400 è dotato di un BUS con architettura a 64/32-bit e supporta l'accelerazione hardware per una serie di attività d'uso frequente sui cellulari, come la cattura audio/video. Un codec MFC (Multi Format Codec) assicura la codifica/decodifica degli standard MPEG4/H.263/H.264 e la decodifica dello standard VC1. Il controller di memoria dispone di due canali, uno per memorie DRAM e l'altro ibrido Flash/ROM/DRAM, compatibile con NAND Flash, CF, ROM.

Image

Altre funzionalità comprendono Camera Interface, TFT 24-bit true color LCD controller, System Manager( gestione del risparmio energetico e altro), 4-channel UART, 32-channel DMA, 4-channel Timers, General I/O Ports, I2S-Bus Interface, I2C-BUS interface, USB Host, USB OTG operating at high speed(480Mbps), SD Host & High Speed Multi-Media Card Interface.

Insomma, si tratta di un processore altamente specializzato per telefoni cellulari, dotato di notevoli capacità multimediali e del supporto per le reti 3G, cosa che fa ben sperare in vista di una versione europea dell'iPhone dotata di UMTS/HSDPA.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy