ImageA qualche mese dal suo annuncio, Toshiba ha dato avvio alla produzione di massa di dischi SSD MLC. I primi modelli avranno una capacità di 128GB e saranno integrati in notebook ultraleggeri Toshiba, per ora solo per il mercato giapponese.

Con un comunicato stampa , Toshiba annuncia oggi l'inizio della produzione di massa di solid state drive (SSD) Multi Level Cell (MLC), basati su memoria Flash NAND. Dopo aver comunicato il suo ingresso nel mercato dei drive SSD, lo scorso Dicembre, l'azienda giapponese si dichiara pronta entro questo mese, ad avviare le prime spedizioni di hard disk SSD da 128GB, destinati a computer portatili ultraleggeri, come il Dynabook SS RX1 .

Image
 

"Il nostro primo cliente sarà naturalmente la divisione computer di Toshiba Corp., in Giappone, la quale doterà il Dynabook SS RX1 di dischi SSD da 128GB", ha dichiarato Scott Nelson, il vice presidente delreparto memorie per Toshiba America Electronic Component (TAEC). "Siamo certi che l'offerta proposta da Toshiba con SSD MLC, sia il giusto compromesso per chi desidera a piccoli costi alte prestazioni, per le applicazini quotidiane di notebook e UMPC."

La massima velocità in lettura è di 100Mb al secondo, mentre quella in scrittura si riduce a 40Mbyte al secondo con interfaccia SATA 2.0. Come dichiarato da Toshiba, questi dispositivi hanno un innovativo controller MLC che sostiene elevate velocità in lettura/scrittura e trasferimento di dati.

Dai benchmark, possiamo rilevare come gli SSD Toshiba riescano ad ottenere prestazioni migliori di hard disk tradizionali a 5400rpm e a 7200rpm. Con sistema operativo Windows Vista, i drive SSD, registrano buone performance nella velocità di caricamento dell'OS, di un'applicazione e nell'uso generale del notebook. I primi Solid State Drives di Toshiba saranno disponibili entro il prossimo mese, nei formati da 1.8 e 2.5 pollici, con capacità di 32GB, 64GB e 128GB.

Commenti