Home News Sony PlayStation 4: caratteristiche tecniche ufficiali

Sony PlayStation 4: caratteristiche tecniche ufficiali

Sony PlayStation 4: caratteristiche tecniche ufficialiDurante l'evento "See The Future", Sony ha presentato le caratteristiche tecniche ufficiali della futura PlayStation 4, anche se non ha mostrato fisicamente la console. Dopo la parentesi con hardware particolare di PS3 che tanti problemi e critiche ha sollevato tra gli sviluppatori si torna a una configurazione simile a quella del mondo PC: un incoraggiamento per gli sviluppatori a proporre più titoli cross platform?

Il 20 febbraio a New York si è svolto l'evento "See The Future". Come preannunciato dunque dal video teaser, Sony ha introdotto la nuova PlayStation 4 che, con grande stupore di giornalisti ed utenti , è stata la grande assente. Sony non ha mostrato la sua nuova PS4, limitandosi solo ad elencare le specifiche tecniche della console ed alcune indicazioni sulle periferiche secondarie. Può sembrare un po' poco vista l'attesa elevata, ma i dettagli che si possono trarre sono interessanti, soprattutto per gli sviluppi futuri del gaming, su console e non solo.

Sony ha infatti chiuso la sfortunata parentesi della PlayStation 3, basata su hardware probabilmente all'avanguardia ma difficilissimo da sfruttare a dovere per gli sviluppatori di videogiochi, che hanno dovuto imparare da zero la complessa piattaforma scelta all'epoca, che faceva uso dei particolarissimi processori Cell di IBM e delle memorie XDR RamBus. Critiche piovvero su quelle scelte sin dal primo giorno e le difficoltà di implementazione non sono mai state del tutto superate, con la conseguenza che spesso il risultato qualitativo finale era inferiore a quello ottenuto dallo stesso titolo su Microsoft XBoX 360.

Playstation 4 evento

Per PlayStation 4 dunque il gigante nipponico ha scelto di andare sul sicuro e mai come ora una console è stata più vicina a un normale computer mainstream, anzi addirittura a un notebook di fascia media. Ad esempio per quanto riguarda il processore la scelta è ricaduta sulle APU AMD di nuova generazione con core Jaguar, esattamente lo stesso che il chipmaker californiano ha sviluppato per realizzare Kabini e sostituire le attuali Brazos 2.0. Non stiamo parlando dunque di Piledriver né del predecessore Trinity, le architetture su cui la casa di Sunnyvale basa le sue APU di fascia high end, anche se quella destinata alla console nipponica è una versione ad hoc fortemente personalizzata e diversa da quelle che saranno commercializzate per i notebook, soprattutto perchè avrà ben 8 core che lavoreranno a un clock rate di 1.6 GHz.

Anche la scheda video dedicata è targata AMD. In questo caso Sony non è stata molto specifica sul modello, ma si è limitata a dire che si tratta di una Radeon HD con 18 core capace di sviluppare una potenza di calcolo di 1.86 TFlops. In passato si era vociferato che si trattasse di una versione della Radeon 7970M con core Pitcairn, su architettura GCN (Graphic Core Next) ma al momento non ci sono conferme. Infine la memoria di sistema sarà composta da 8 GB di velocissime memorie RAM GDDR5, come quelle che attualmente equipaggiano le GPU high-end e una quota sarà infatti proprio riservata alla scheda video. Nulla si sa riguardo allo storage, se non appunto che la console sarà dotata di hard disk. Sarà anche presente un drive ottico di tipo combo Blu-ray-DVD, visto che è aderente alle specifiche BD 6xCAV e DVD 8xCAV, mentre il parco porte comprenderà USB 3.0, uscite video HDMI e Analog-AV. Per le connessioni infine sono previsti i moduli Gigabit Ethernet LAN, WiFi 802.11b/g/n e Bluetooth 2.1 con EDR.

Novità anche per il joy pad, DualShock 4, che avrà un pulsante in più per l'accesso alle opzioni e sarà dotato di un touchpad capacitivo situato nella parte frontale, che potrà anche essere usato come un normale pulsante. Il joypad sarà anche equipaggiato con sensore di movimento, accelerometro e giroscopio e integrerà nella parte superiore una cosiddetta Light Bar, che si illuminerà per comunicare vari tipi di informazione al giocatore, ad esempio lo stato di salute in game del proprio alter ego e che consentirà anche di comunicare con la PlayStation 4 Eye, la nuova webcam Sony per le PS 4. Quest'ultima integrerà due videocamere in grado di raggiungere una risoluzione massima di 1280 x 800 pixel, sarà capace di scorporare automaticamente la sagoma del giocatore, isolandola dallo sfondo e consentirà l'accesso alla console tramite riconoscimento facciale. Questo al momento è tutto ciò che si sa.

Playstation 4 controller

Molti dubbi quindi permangono, ad esempio su come funzionerà esattamente il cloud gaming a cui si è accennato o la retrocompatibilità con i titoli per PS3, inoltre Sony non ha dichiarato ancora i prezzi ufficiali e si è limitata a parlare di stagione natalizia 2013 per l'uscita della console, ma ancora una volta non è chiaro se la cosa riguarderà i soli Stati uniti o anche l'Europa. Per ulteriori dettagli dunque bisognerà attendere ancora. Il ritorno a una configurazione del tutto assimilabile a quella di un computer attuale però apre interessanti prospettive per il mercato videoludico.

Poiché si vocifera che anche l’hardware della nuova console Microsoft sarà simile, la dicotomia tra giochi per console e per computer potrebbe essere cancellata quasi completamente nella prossima generazione e le software house potrebbero essere molto più facilitate nello sviluppo di un unico titolo valido per tutte le piattaforme, allargando così significativamente il catalogo di giochi disponibili sia per console che per PC ed offrendo una qualità grafica molto più elevata e vicina a quella ottenibile sui computer nelle console di nuova generazione.    

Commenti (1) 

RSS dei commenti
Per AMD é un bel colpo e sottolinea la bontà dei prodotti, specie nel gaming!  
Darkstone18

Darkstone1

febbraio 26, 2013

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy