ImageSony esibisce il primo esemplare di display dotato della tecnologia del futuro: lo schermo è sottile e flessibile come un foglio di carta e potrà essere anche indossato.

Sony ha diffuso un video che mostra il primo prototipo di un nuovo tipo di display che potrebbe andare ad equipaggiare i suoi prossimi UMPC, notebook e dispositivi portatili in generale. Il video mostra una pellicola dello spessore di 0,3 millimetri sulla quale scorrono immagini a colori di un ciclista acrobatico, di un lago e altro, che può essere piegata come un comune foglio di carta.

Lo schermo è stato esibito durante un convegno della Society for Information Display a Long Beach, California. In quell'occasione sono emersi alcuni dettagli sulla realizzazione tecnica: Sony avrebbe impiegato una particolare combinazione di due tecnologie, quella TFT (Thin Film Transistor) e quella OLED (Organic ElectroLuminescent Display).

Image

Sony non ha rivelato i suoi progetti circa un possibile impiego commerciale di questa tecnologia, ma il suo portavoce, Chisato Kitsukawa, non esclude che "nel futuro, potrebbe essere arrotolato attorno al polso di una persona o indossato come un vestito. Potrebbe anche essere utilizzato come carta da parati!"

Tatsuo Mori, professore presso il Dipartimento di Ingegneria Elettrica della Nagoya University sottolinea, invece, alcuni limiti attuali di questa tecnologia: in primo luogo costi ancora troppo elevati e difficoltà tecniche nella realizzazione pannelli di ampie dimensioni. Il prototipo presentato da Sony, infatti, ha una diagonale di appena 2,5 pollici, ma non è escluso che, in futuro, si possano raggiungere diagonali più ampie, tali da adattarsi anche a UMPC e notebook ultraportatili.

Poche settimane fa, anche Fujitsu aveva introdotto uno schermo con caratteristiche analoghe sui suoi ebook reader FLEPia.

Commenti