Home News Razer Blade 15 (2019) e Blade Pro 17 (2019) con Intel Coffee Lake-H e display OLED 4K

Razer Blade 15 (2019) e Blade Pro 17 (2019) con Intel Coffee Lake-H e display OLED 4K

Razer Blade 15 e Blade Pro 17 con Intel Coffee Lake-H e display OLED 4KRazer ha aggiornato i suoi Blade 15 (Standard e Advanced) e Blade Pro 17, edizione 2019, con nuovi processori Intel Core di 9a generazione, GeForce RTX serie 2000 e opzioni 4K OLED per gli schermi.

Razer ha annunciato tre nuovi modelli: Razer Blade 15 Base, Blade 15 Advanced e Blade Pro 17. Tutti caratterizzati da uno chassis sottile e leggero, tutti i computer portatili sono dotati di specifiche tecniche di fascia alta come l'adozione di un processore Intel Core i7-9750H di ultima generazione, GPU Nvidia GeForce RTX 20 con supporto per Ray-Tracing in tempo reale e schermi perfettamente adatti al gioco e alla creazione di contenuti.

Razer Blade 15

Il nuovo Razer Blade 15 Advanced (2019) vede due opzioni di schermo: un display Full HD (1920 x 1080 pixel) a 240Hz o un display UHD 4K (3840 x 2160 pixel) OLED da 400 nits e certificato DCI-PC (HDR 400 True Black). Questo modello si basa su un processore Intel Coffee Lake di 9a generazion, ovvero l'hexa core Intel Core i7-9750H da 2.6/4.5GHz con grafica Intel UHD 630, abbinato a 16GB di memoria RAM DDR4 a 2667MHz (e fino a 64GB: Integra la nuova generazione di schede grafiche NVIDIA (Turing): GeForce RTX 2070 Max-Q o GeForce RTX 2080 Max-Q, entrambe con 8GB di memoria GDDR6.

A questo si aggiunge una batteria da 80Wh, una tastiera retroilluminata Razer Chroma RGB ed un buon corredo di interfacce: oltre al modulo WiFi 6 802.11ax (Intel AX200 WLAN 2.4 Gb/s), anche tre porte USB 3.2 Gen2, una HDMI 2.0b, una mini-DisplayPort e due porte USB 3.2 Type-C Gen 2, di cui una Thunderbolt 3. Tutto questo in uno chassis con spessore di 17.8 mm e peso di 2.14 kg.

Razer Blade 15

La versione Razer Blade 15 Base (2019), invece, rivede le prestazioni e le dimensioni (in meglio). La GPU è limitata alla NVIDIA GeForce RTX 2060, mentre il display Full HD (1920 x 1080 pixel) vanta un refresh rate di 144Hz, la batteria è più piccola (65 Whr) ed integra tre porte USB 3.1 Gen1, in un corpo che pesa quanto la versione Advanced (2.1Kg) ma è un po' più spesso (19.9 mm).

Stando a quanto comunicato dall'azienda, Razer Blade 15 sarà disponibile da maggio al prezzo di partenza di 2149 euro per la Base e 2599 euro per la versione Advanced, disponibile anche nel colore argento (Mercury White).

Razer Blade 15 Advanced

Se però preferite un display più grande, farà al caso vostro un Razer Blade Pro 17 (2019). Basato su un processore Intel Core i7-9750H di 9a generazione, questo computer portatile offre una scheda grafica a scelta tra la NVIDIA GeForce RTX 2060, 2070 Max-Q e 2080 Max-Q. Stranamente, sarà disponibile con una sola opzione per lo schermo: 17.3 pollici Full HD (1920 x 1080 pixel) a 144Hz, con luminosità di 300 nits e gamma colore sRGB del 100%. Passando allo storage, ogni modello verrà fornito di 512GB su drive SSD PCIe NVMe, che sarà possibile espandere con uno slot M.2 libero per un SSD aggiuntivo (fino a 2TB di supporto) e 16GB di RAM DDR4 2667MHz.

La configurazione di Razer Blade Pro 17 è completata da una porta Ethernet da 2.5 Gb, una porta HDMI 2.0b, un lettore di schede SD UHS-III e cinque porte USB 3.2 Gen2, di cui tre Type-A (classica) e due Type-C. Una delle porte USB Type-C supporta anche la Thunderbolt 3.

Razer Blade Pro 17

Razer ha anche annunciato "un miglioramento nella gestione termica grazie al sistema di raffreddamento organizzato con ventole e camere di vapore". Speriamo che Razer abbia ottimizzato il sistema per evitare i problemi di surriscaldamento dei modelli precedenti. Razer Blade Pro 17 sarà in vendita a maggio ad un prezzo di partenza di 2699 euro.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy