Home News Qualcomm: SafeSwitch per la sicurezza mobile

Qualcomm: SafeSwitch per la sicurezza mobile

Qualcomm e SafeSwitch per la sicurezza mobileQualcomm è sempre più impegnata anche sul versante sicurezza per i device mobili, i primi soggetti a problemi di questo tipo. SafeSwitch è una tecnologia hardware per il blocco e lo sblocco sicuro da remoto dei device, ma il chipmaker californiano è anche impegnato nella FIDO Alliance per lo sviluppo di sistemi di autenticazione alternativi e nuovi standard biometrici.

Furti, violazione degli accessi, perdita di dati: con la sempre crescente diffusione dei dispositivi mobili e delle connessioni Internet permanenti, questi rischi sono ormai concreti e all'ordine del giorno in tutte le attività quotidiane, sia personali che lavorative. Nessuna sorpresa dunque che la componente sicurezza sia un fattore ormai imprescindibile, anche se forse la percezione degli utenti, soprattutto in ambito consumer, non rileva ancora tale problema.

Qualcomm e SafeSwitch

Qualcomm però si muove come sempre per tempo e in questi giorni ha reso noti i suoi ultimi sviluppi in questo campo, tramite un breve comunicato stampa. In particolare il chipmaker californiano ha fatto sapere che presto doterà i suoi SoC della nuova tecnologia SafeSwitch, una sorta di "kill switch" hardware che offre almeno due vantaggi cruciali rispetto alle controparti software: è inviolabile e rende il processo di blocco da remoto del device sottratto reversibile in caso di ritrovamento.

La nuova tecnologia dovrebbe essere integrata anche su alcuni dei chip già sul mercato ma al momento Qualcomm non ha fornito ulteriori dettagli in merito. Sempre a sostegno del suo impegno nel settore della sicurezza, Qualcomm ha anche fatto sapere di essere coinvolta nello sviluppo di nuove soluzioni in ambito biometrico.

L'azienda infatti fa parte del board della FIDO (Fast Identity Online) Alliance ed è quindi impegnata a promuovere e sviluppare attivamente nuove soluzioni di autenticazione e nuovi standard biometrici per rispondere alle sempre crescenti richieste del mondo mobile e portare risposte concrete a numerosi segmenti industriali.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy