Home News Prynt trasforma lo smartphone in una Polaroid

Prynt trasforma lo smartphone in una Polaroid

Prynt trasforma lo smartphone in una PolaroidPrynt è un nuovo progetto di crowdfunding che propone di realizzare una speciale custodia per smartphone in grado di stampare istantaneamente le foto scattate, come fosse una vecchia Polaroid. Sarà commercializzato tra agosto e ottobre a un costo di 99 dollari.

Prima dell'avvento del digitale, fotografare era ritenuto un hobby costoso, perché comportava l'acquisto di rullini, sviluppo e stampa degli stessi e i risultati, almeno agli inizi, non erano nemmeno validi. L'arrivo delle macchine digitali prima e degli smartphone (o cameraphone) in seguito ha rivitalizzato il settore, dandone accesso anche ad appassionati con poca esperienza. Gli scatti sono di buona qualità per chi non ha particolari necessità "artistiche", ma qualcuno rimpiange ancora la vecchia Polaroid.

Prynt

Anche se c'è la possibilità di stampare le foto digitali, sono sempre meno gli utenti che decidono di mettere su carta fotografica i propri ricordi, limitandosi ad uno scambio di file, ad una selezione dei più belli e all'archiviazione. Per tutti i nostalgici allora ci sarà presto una soluzione: si chiama Prynt ed è una specie di docking station in cui si infila lo smartphone, la cui principale peculiarità è quella di stampare istantaneamente i propri scatti, come una Polaroid.

La relativa app che consente di controllarne il funzionamento sarà compatibile sia con gli iPhone che con gli smartphone Android, mentre Prynt ha un aspetto piacevolmente retrò, con forme e colori pastello che ricordano i prodotti degli anni '50. Particolarmente interessante poi è una funzione che consente di scegliere un singolo frame da un breve video; in un secondo momento, abilitando la fotocamera e ponendo la foto a vista, la app andrebbe automaticamente a riprodurre il filmato da cui è stata tratta.

Prynt

Se l'idea vi stuzzica non vi resta che attendere la commercializzazione, che dovrebbe avvenire tra agosto e ottobre prossimi, al prezzo di 99 dollari. Il progetto infatti ha avuto grande successo sul sito di crowdfunding Kickstarter e a 33 giorni dalla chiusura della campagna ha già raccolto 310 mila dollari a fronte dei 50.000 necessari all'avvio della produzione.

Via: Liliputing

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy