Home News Pixel 3a e Pixel 3a XL in Italia a 399€ e 479€. Specifiche tecniche

Pixel 3a e Pixel 3a XL in Italia a 399€ e 479€. Specifiche tecniche

Pixel 3a e Pixel 3a XL in Italia a 399€ e 479€. Specifiche tecnicheGoogle ha lanciato i nuovi mid-range Pixel 3a e Pixel 3a XL anche in Italia, dove sono già ordinabili al prezzo rispettivamente di 399€ e 479€. Integrano un SoC Snapdragon 710, display OLED da 5.6" e 6" Full HD+ e le stesse fotocamere dei flagship Pixel 3.

Come previsto, nel corso del Google I/O, l'azienda di Mountain View ha lanciato la sua nuova linea di smartphone mid-range con molte delle funzionalità/caratteristiche già disponibili nei flagship del brand. Google ha rincorso un obiettivo e - dando un'occhiata ai nuovi terminali - l'ha centrato pienamente: al giorno d’oggi ci si aspetta molto da uno smartphone per autonomia, prestazioni e capacità fotografiche, ma senza spendere una fortuna. I nuovi Pixel 3a e Pixel 3a XL sono tutto questo e molto altro, alla metà del prezzo dei telefoni di fascia alta.

Pixel 3a

La serie Pixel 3a è progettata per essere maneggevole ed è dotato di un display OLED con colori brillanti e immagini nitide. In Italia è disponibile in due dimensioni: 399 euro per Pixel 3a da 5.6 pollici Full HD+ (2220 x 1080 pixel) e 479 euro per Pixel 3a XL da 6 pollici Full HD+ (2160 x 1080 pixel). Gli smartphone sono in vendita in due colori, nero e bianco, mentre la variante rosa tenue non sembra prevista per il mercato italiano.

Pur non avendo il design premium dei modelli più costosi, i nuovi Pixel 3a e Pixel 3a XL possiedono le stesse fotocamere, backup illimitato su Google Foto e supporto assicurato per aggiornamenti di sicurezza e aggiornamenti di sistema per tre anni. Ed integrano inoltre un jack audio da 3.5 mm, che sarà particolarmente apprezzato da quegli utenti che avevano criticato la scelta di abbandonarlo nei Pixel 3 lanciati lo scorso ottobre.

Pixel 3a e Pixel 3a XL Pixel 3a e Pixel 3a XL

Dal punto di vista tecnico, Pixel 3a e Pixel 3a XL si somigliano molto. Integrano un processore Qualcomm Snapdragon 670 con 4GB di RAM e 64GB di memoria interna, una porta USB Type-C per la ricarica e il trasferimento dati e due altoparlanti stereo rivolti verso il basso. Il sensore di impronte digitali è stato posizionato sul retro e non mancano tutte le più comuni soluzioni per la connettività wireless: WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, Qualcomm Snapdragon X12 LTE (600 Mbps in download/150 Mbps in upload), NFC e GPS.

Entrambi i modelli sono dotati del chip di sicurezza Titan M di Google, che consente di proteggere i vostri dati più sensibili, e supportano l'attivazione di Google Assistant semplicemente stringendo i lati dello smartphone per inviare SMS, ottenere indicazioni stradali e impostare promemoria, usando semplicemente i comandi vocali.

Pixel 3aA partire dal comparto fotografico, Pixel 3a è un vero fuoriclasse: la tecnologia HDR+ supporta funzionalità come lo zoom ad alta definizione (Super Res Zoom) e la modalità Foto notturna (Night Sight) con cui ottenere immagini nitide anche con poca luce, oltre alla modalità Ritratto via software (con uno sfondo sfocato) sia per il sensore posteriore Sony IMX363 da 12.2MP che per quello frontale da 8MP seppur con risoluzione inferiore. Google Pixel 3a supporta anche la modalità Time Lapse, una novità introdotta in tutti gli smartphone Pixel, compresi Pixel, Pixel 2 e Pixel 3, nonché i nuovi modelli di fascia media. E, come tutti i Pixel flagship di Google, anche quest'ultimo modello ha la funzionalità di realtà aumentata in Google Maps, fornendo indicazioni stradali in tempo reale e nel mondo reale con grandi frecce blu e bianche (e non solo un puntino blu su una mappa) che mostrano la direzione mentre l'utilizzatore si sposta nell'ambiente. In questo modo potrete sapere con precisione dove vi trovate e in quale direzione dirigervi (nelle aree coperte da Street View con una buona connessione dati e un’ottima illuminazione).

Stando a quanto riferito da Google, la serie Pixel 3a è dotata di una batteria (3000 mAh in Pixel 3a e 3700 mAh in Pixel 3a XL) con funzioni adattive, che permetterà di ottenere 7 ore di autonomia (con una ricarica di 15 minuti grazie all'alimentatore da 18W) e fino a 30 ore con una ricarica completa.

Pixel 3a

Fatta eccezione per i processori di fascia media, in cosa questi smartphone sono diversi dai Pixel 3 e Pixel 3 XL? Hanno un telaio in plastica (e non in vetro sulla back-cover), non supportano la ricarica wireless e Daydream VR, non sono impermeabili, utilizzano vetro temperato Dragontrail piuttosto che Gorilla Glass per lo schermo e non hanno fotocamera anteriori grandangolari (tanto che non supportano la modalità Group Selfie). Tutto sommato sono piccoli compromessi che si possono accettare per uno smartphone che costa la metà di un Pixel 3, ma che ha le stesse caratteristiche fotografiche e lo stesso supporto supporto software.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy