Home News Panasonic ToughPad FZ-G1 e JT-B1, tablet rugged

Panasonic ToughPad FZ-G1 e JT-B1, tablet rugged

Panasonic ToughPad FZ-G1 e JT-B1Panasonic espande la propria linea di tablet rugged con i nuovi ToughPad FZ-G1 e ToughPad JT-B1, il primo con sistema operativo Windows 8 e Core i5 e il secondo con Android e SoC Texas Instruments.

Panasonic è leader mondiale per quanto riguarda i cosiddetti device rugged, ossia costruiti in maniera tale da essere molto robusti e resistere così a urti, cadute ma anche a versamenti di liquidi e infiltrazioni di polvere. Si tratta quindi di dispositivi particolarmente adatti a quelle categorie di lavoratori che si trovano ad operare in ambienti difficili come ospedali, cantieri, zone industriali etc. Anche in questi ambiti comunque la portabilità ha sempre di più un'importanza cruciale ed allora ecco che Panasonic propone da qualche tempo anche una linea di tablet con le medesime caratteristiche, i ToughPad.

In questi giorni hanno visto crescere la propria famiglia con l'aggiunta di due nuovi modelli, ToughPad FZ-G1 e ToughPad JT-B1, uno con piattaforma x86 e Windows 8 e l'altro con piattaforma ARM e Android, così da rispondere a tutte le esigenze e a tutti i gusti. I due tablet sono comunque come sempre accomunati dalla scocca in lega di magnesio capace di soddisfare le direttive MIL-STD-810G IP65 in materia di resistenza a urti, cadute, infiltrazione di liquidi e temperatura massima e minima di operatività.

Panasonic ToughPad FZ-G1

ToughPad FZ-G1 misura 269 x 187 x 19 mm, con un peso di 1.10 Kg ma è dotato di una piattaforma degna di un ultrabook, che prevede infatti un processore dual core Intel Ivy Bridge Core i5-3437U con clock rate di 1.9 GHz, che può raggiungere i 2.9 GHz tramite Turbo Boost, affiancato da un quantitativo massimo di 8 GB di RAM DDR3 e da unità SSD da 128 o 256 GB per lo storage locale, capacità comunque espandibile grazie alla disponibilità opzionale di un lettore di memorie microSDXC.

Il display da 10 pollici è dotato di touch screen e active digitizer ed è leggibile anche in piena luce grazie a una luminanza di ben 800 nit. La risoluzione infine è pari a 1920 x 1200 pixel. Tra le porte sono presenti una USB 2.0, una 3.0, un'uscita video digitale HDMI e una porta seriale, che può essere sostituita in alternativa da un modulo GPS, che andrebbe ad affiancare quelli standard WiFi e Bluetooth. L'autonomia dovrebbe raggiungere le 8 ore e la batteria può essere sostituita.

Panasonic ToughPad JT-B1

Il ToughPad JT-B1 invece è più compatto e leggero, misurando 220 x 129 x 19 mm, con un peso di 544 g, grazie all'adozione di un display più piccolo, con diagonale di 7 pollici, risoluzione di 1024 x 600 pixel e luminanza di 500 nit. La piattaforma hardware però sta su un livello differente rispetto a quella prima descritta. Troviamo infatti un SoC Texas Instruments OMAP4460 con processore dual core ARM Cortex A9 da 1.5 GHz, 1 GB di RAM e 16 GB di memoria NAND Flash espandibile tramite lettore di memorie SDHC. Il tablet è anche dotato di una webcam anteriore da 1.3 Mpixel, di una fotocamera posteriore da 13 Mpixel con autofocus e flash LED, di moduli Bluetooth 4.0 e WiFi, con quello 3G/4G-LTE opzionale e porta microUSB.

Anche la batteria in questo caso è sostituibile e dovrebbe raggiungere le 8 ore, mentre Android è in versione 4.0 Ice Cream Sandwich. Il ToughPad FZ-G1 sarà disponibile a partire dal prossimo mese di marzo al prezzo di base di 2.139 euro, mentre il ToughPad JT-B1 arriverà nei negozi a febbraio 2013, al costo di 799 euro, sempre per la versione base.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy