Home News Panasonic ToughPad FZ-A1: rugged tablet Android in Italia

Panasonic ToughPad FZ-A1: rugged tablet Android in Italia

Panasonic ToughPad FZ-A1: rugged tablet Android in ItaliaIl nuovo tablet Panasonic ToughPad FZ-A1 ha un display da 10 pollici ed offre ai professionisti "estremi" sicurezza, robustezza e connettività. Panasonic ToughPad FZ-B1, da 7 pollici, è atteso nella seconda metà del 2012.

Dopo il lancio sul mercato cinese, Panasonic ToughPad FZ-A1 (e presto il suo fratello minore Panasonic ToughPad FZ-B1) arriva sul mercato italiano. Dotato di uno schermo da 10 pollici XGA multitouch capacitivo ed opaco, il nuovo tablet dell'azienda giapponese è il compagno ideale per tutti i lavoratori - dagli operai agli ingegneri - che trascorrono gran parte della giornata in ambienti esterni e in condizioni estreme, nelle telecomunicazioni, nei trasporti, nell’edilizia, nei servizi sul campo e nella sicurezza pubblica.

Panasonic ToughPad FZ-A1

Panasonic ToughPad FZ-A1, infatti, sarà accompagnato da una vasta gamma di accessori e di servizi, indirizzate a queste categorie. Citiamo, qualche esempio: supporti di montaggio per autoveicoli e custodie ergonomiche handsfree, project management, imaging e kitting. Nella seconda metà del 2012, Panasonic aggiungerà alla famiglia Toughpad anche un tablet da 7 pollici. Il suo nome è Panasonic ToughPad FZ-B1, ma di questo modello torneremo a parlarne nei prossimi mesi.

ToughPad FZ-A1 è un rugged tablet e come tale è stato progettato per rispettare gli stessi standard di affidabilità. Testato secondo la normativa MIL-STD-810G, resiste alle cadute da 120cm e assicura la massima resistenza ad acqua e polvere con un grado di protezione IP65. Il Toughpad FZ-A1 è resistente anche alle temperature estreme, il che lo rende  affidabile in ogni situazione. Ma passiamo alle caratteristiche tecniche del nuovo nato.

Panasonic ToughPad FZ-A1

Toughpad FZ-A1 è dotato di un processore Marvell da 1.2GHz dual core, dedicato alla sicurezza dei dati e a prova di manomissione, rendendo così disponibile il core della CPU per altri compiti. Il security core della CPU si occupa della cifratura di software e dati, offre una VPN migliorata, autenticazione, avvio sicuro e gestione del dispositivo. Questo avanzato livello di sicurezza porterà la famiglia di dispositivi Toughpad ad essere conforme alla certificazione FIPS 140-2 di secondo livello.

Il Toughpad FZ-A1 offre Bluetooth v2.1 di serie + EDR, 802.11a/b/g/n Wi-Fi e GPS e tecnologia 3G broadband mobile opzionali - con una velocità di download fino a 21Mb/s. Il tablet Panasonic permette di lavorare per 10 ore consecutive. La batteria è sostituibile e consente degli upgrade a metà del ciclo di vita. Il Toughpad FZ-A1 sarà disponibile nella primavera 2012 ad un prezzo al pubblico indicativo di €850 + IVA per il modello standard e di €999 + IVA per il modello 3G.

Panasonic Toughpad FZ-A1: Caratteristiche e specifiche

  • Processore: Marvell 1.2GHz dual core
  • Sistema operativo: Android 3.2
  • Storage: 16GB (espandibile con Micro SD opzionale da 32GB)
  • RAM: 1GB SDRAM
  • Display: 10.1 pollici, XGA (4:3) 500nit, multitouch, capacitivo, anti-riflesso
  • Interfacce: micro USB, micro SD, micro HDMI
  • Networking: 3G, 802.11 a/b/g/n, Bluetooth v2.1 + EDR, Satellite GPS
  • Altro: fotocamera posteriore da 5MP, frontale da 2MP
  • Sicurezza: Hardware-level security, FIPS 140-2 Level 2 (as SoC family), cable lock slot
  • Autonomia: 10 ore
  • Peso: 970 grammi
  • Dimensioni: 266.3mm x 17.0mm x 212.0mm

Commenti (3) 

RSS dei commenti
Non è male, ma manca assolutamente di una porta usb host standard. Molti strumenti Leica per cantiere hanno un collegamento dati usb quindi realizzare un app per leggere questi dati penso sia semplice (e utile) almeno per visualizzarli subito sul posto e postarli in ufficio. Anche la Acca software ha presentato una app android per alcune cose, diciamo che il campo edile avrebbe alcuni sbocchi, un limite in cantiere era la resistenza del prodotto. Si possono seguire due strade in questo caso o il prodotto molto economico, parlo anche di notebook, in modo da rimpiazzarlo in fretta o ultra corazzati per resistere, dipende dal proprio budget immediato ed ai propri gusti.
Lo vedrei bene anche sulle autopattuglie della polizia & co. ma con uso intelligente, esempio risparmiare la carta per i fogli dei controlli in strada o altro con trasmissione dei dati in tempo quasi reale!  
riky1979

riky1979

novembre 08, 2011

ciao, sono incuriosito dalla questione USB
non basterebbe usare un cavetto microUSB-USB femmina?  
creed

creed

novembre 08, 2011

Sarebbe scomodo da porta dietro e se lo perdi son dolori invece una porta usb sarebbe più comoda e i cavi non sarebbero un problema dato che se ne trovano spesso, inoltre ci sarebbero le pendrive da usare che sono molto diffuse e più comode di soluzione cloud dato che spesso non si ha segnale decente per scaricare i dati.  
riky1979

riky1979

novembre 08, 2011

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy