Home News Nvidia GeForce GT 640M, 650M e 660M: Kepler per ultrabook

Nvidia GeForce GT 640M, 650M e 660M: Kepler per ultrabook

Nvidia GeForce GT 640M, 650M e 660M: Kepler per ultrabookIl momento tanto atteso da tutti gli appassionati di gaming su notebook è finalmente giunto: Nvidia ha annunciato ufficialmente la disponibilità della sua nuova famiglia di GPU GeForce GT 600M, di cui i modelli di punta saranno basati sul nuovo core Kepler, vediamone le novità principali.

Se siete appassionati di gaming ma non volete avere a casa un ingombrante computer desktop o se volete avere sempre con voi il vostro ultimo titolo videoludico preferito non avete altra scelta che giocare con una gaming station portatile. Se rientrate in questa categoria quindi avrete passato gli ultimi mesi ad attendere l'arrivo delle nuove GPU Nvidia, il cui core è stato conosciuto fino a oggi col nome in codice Kepler, e che porta con sé un die shrink a 28 nm, consumi più contenuti e una nuova architettura che promette prestazioni nettamente superiori alla precedente serie Fermi.

Acer Aspire Timeline Ultra M3

In realtà nuove schede dedicate appartenenti alla famiglia GeForce GT 600M erano già state annunciate verso la fine del 2011, parliamo dei modelli Nvidia GeForce GT 610M, GT 630M e GT 635M. Purtroppo però, come spesso accade con i prodotti del Green Team e non solo, si trattava soltanto di rebrading di schede della precedente serie 500M, con qualche ritocco tecnico come frequenze di lavoro più elevate e l'introduzione in qualche modello delle più veloci GDDR5, anche se la GeForce GT 630M e la GT 620M beneficeranno anch'esse del nuovo processo produttivo a 28 nm, sempre però mantenendo l'architettura Fermi.

Ora però a completare la famiglia di schede dedicate al mondo mobile arrivano altri tre modelli, di cui vi avevamo già anticipato qualcosa recentemente. Le Nvidia GeForce GT 640M, 650M e 660M portano infatti finalmente tutte le innovazioni di Kepler anche nei notebook e sono quindi le schede a cui ogni appassionato deve davvero puntare se vuole avere il massimo delle ultime tecnologie disponibili. Ovviamente la caratteristica più evidente è il passaggio a un processo litografico a 28 nm che, rispetto al precedente a 40 nm, dovrebbe permettere un abbattimento effettivo dei consumi, garantendo così al tempo stesso prestazioni superiori e una maggior autonomia per i notebook che adotteranno queste nuove schede.

Troviamo poi il supporto alle funzioni Tesselation delle API DirectX11, Nvidia Control Panel Ambient Occlusion, Nvidia Control Panel FXAA ed Nvidia 3D Vision, oltre che la capacità di svolgere via hardware i calcoli della fisica tramite la tecnologia PhysX. Al momento però Nvidia ha reso note solo alcune caratteristiche generali di queste nuove GPU, più che altro legate alle frequenze di lavoro, mentre per quello che riguarda il core GK107 si sono limitati a ribadirne le caratteristiche di massima. Manca insomma allo stato attuale un’indicazione precisa circa la granularità con cui Nvidia distribuirà le risorse per differenziare le tre schede video.

Nvidia GeForce GT 600M

Secondo i dati divulgati infatti sia la GeForce GT 640M che la GT 650M e la GT 660M avranno tutte un bus memoria con ampiezza di 128 bit e fino a 384 CUDA core per il processore. La GeForce GT 640M e la GT 650M inoltre potranno avere fino a 2 GB di RAM onboard di tipo DDR3 o GDDR5, a seconda delle scelte del singolo produttore, mentre la 660M avrà solo GDDR5. Le differenze tra le tre schede saranno nella realtà molto più accentuate di quanto si possa dedurre da questo primo comunicato, com'è del resto normale, ma quello che conta davvero è che Nvidia ha affermato che anche con la entry level GeForce GT 620M e un Core i7 sarà possibile avere una media di 30 FPS con giochi pesanti come Crysis 2 e Battlefield 3, a condizione di giocarli con una risoluzione massima di 1366 x 768 pixel e con i settaggi al minimo e questo significa che invece con le schede dotate del nuovo core Kepler ci si potrà attendere molto di più.

Uno dei primi notebook ad essere equipaggiato con la nuova scheda video Nvidia GeForce GT 640M sarà Acer Aspire Timeline Ultra M3 di cui vi abbiamo parlato poco tempo fa, ma Nvidia ha annunciato che presto saranno disponibili altri notebook prodotti da ASUS, Lenovo, Dell, HP, LG, Samsung, Sony e Toshiba.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy