Home News Notebook e netbook Shuttle in arrivo?

Notebook e netbook Shuttle in arrivo?

Notebook e netbook Shuttle in arrivo?In occasione della vetrina del CES di Las Vegas, in programma dal prossimo 7 al 10 Gennaio 2010, Shuttle intende ufficializzare la strategia aziendale SPA. Tra le novità, la possibilità di assistere dal vivo a demo di nuovi device e l’alleanza con produttori second tier asiatici.

Mancano oramai davvero pochi giorni all’apertura ufficiale del CES, la fiera di Consumer Electronics Show che si terrà a Las Vegas e che vedrà impegnati i maggiori produttori a livello mondiale nella presentazione delle proprie soluzioni tecnologiche.

Shuttle, una delle aziende impegnata nello sviluppo di mini-PC e di soluzioni cosiddette Multi-Form-Factor, ha annunciato di voler sfruttare questo evento internazionale per presentare agli addetti ai lavori la sua personale strategia aziendale SPA. A tal fine, il produttore taiwanese, terrà una conferenza stampa l’8 gennaio 2010 proprio in ambito del CES.

Obiettivo Netbook


Secondo quanto trapelato, non si tratterà solo della presentazione ufficiale di un nuovo modello operativo e della nuova strategia di prodotto ma, come accennato in apertura, sarà possibile assistere direttamente ad una serie di demo dei device.

Eloquenti le parole di Nicolas Villalobos, manager dello Shuttle Computer Group a Los Angeles, California, USA, che ha dichiarato: “Al CES intendiamo svelare uno dei cambiamenti più rivoluzionari della storia di Shuttle. Per l’occasione terremo una conferenza stampa. Non vedo l’ora di presentare la strategia "SPA".”

In questo clima, Shuttle ha annunciato, poche ore fa, la costituzione della cosiddetta New Notebook Ecosystem. Si tratta, nella sostanza, di una sorta di associazione tra vari produttori di componenti elettronici nata al fine di ottimizzare le capacità produttive delle aziende del settore proprio per ottenere un incremento della quota di mercato nel segmento delle soluzioni notebook.

Questa strategia è rivolta, nello specifico, ai cosiddetti second tier, quei produttori, cioè, che non sono presenti tra le liste dei principali protagonisti del mercato. La caratteristica tipica di questi produttori è quella di generare volumi produttivi discreti ma per conto terzi, comunque lontanamente paragonabili ai risultati ottenuti direttamente dai first tier asiatici. L’obiettivo di questa scelta commerciale è quello di fornire una maggiore competitività a quelle aziende che non hanno possibilità di scontrarsi frontalmente con produttori su scala globale.

Per quello che è dato di sapere, perlomeno ragionando in un periodo di tempo che abbraccia il 2010, l’alleanza punta a sviluppare alcune serie di notebook con combinazioni diverse per quanto riguarda il design e le specifiche tecniche implementate.

Commenti (0) 

RSS dei commenti
Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy