Home News Notebook Dell presto in vendita da Carrefour

Notebook Dell presto in vendita da Carrefour

ImageDal 1 Gennaio 2008 potremo comprare i desktop e i notebook Dell nei supermercati Carrefour. La nuova strategia di marketing di Dell approda, finalmente, anche in Europa.

Come suggerito da un portavoce di Dell, all'accordo di distribuzione stipulato con Wal-Mart a Giugno in USA, ha fatto seguito un cambiamento delle strategie di marketing anche a livello europeo: Dell ha stretto un sodalizio con il Gruppo Carrefour, una delle più grandi catene di elettronica europee, per vendere i propri notebook e desktop a partire dal prossimo mese.

{multithumb}ImageCome ben sappiamo, Dell sostiene e promuove da anni un modello di vendita diretta, attraverso il suo sito ufficiale ed il suo call center, ma la recente perdita di quote di mercato e l'emergere di alcuni inconvenienti di questa strategia di marketing hanno portato Michael Dell, presidente e fondatore della società, a stabilire dei canali di vendita alternativi, quale la grande distribuzione organizzata. Così dopo Gome per la Cina e Wal-Mart per gli Stati Uniti, Carrefour sarà il partner di Dell in alcune nazioni europee: segnatamente in Francia, Spagna, Belgio e Italia.

Christophe Geoffroy, responsabile del settore marketing di Carrefour, è letteralmente entusiasta dell'accordo: "Carrefour sarà la prima catena di negozi in Europa a proporre prodotti Dell ai suoi clienti. Abbiamo risposto molto rapidamente all'interesse mostrato da Dell nei nostri confronti e in 15 giorni siamo riusciti a chiudere il contratto."

Dal primo gennaio 2008 gli utenti potranno dunque trovare nei grandi magazzini Carrefour italiani i primi notebook e PC desktop Dell. Attualmente non conosciamo con precisione i modelli che raggiungeranno gli scaffali di Carrefour, ma gira voce che saranno diversi da quelli proposti da Wal-Mart negli Stati Uniti, saranno colorati e tra loro ci sarà una versione in esclusiva per Carrefour.

È sicuramente una buona notizia per tutti i consumatori che preferiscono toccare con mano il notebook che si apprestano a comprare o che non vogliono attendere per settimane la consegna a casa del prodotto. Se a questo si aggiunge, inoltre, un prezzo competitivo ed inferiore alla media del mercato consumer, possiamo senza dubbio prevedere che questo cambiamento farà felici molti utenti italiani.

 

 

Commenti (5) 

RSS dei commenti
questa è certamente una notiziona!!!! :shock:  
0

psyco

novembre 27, 2007

non per fare lo schizzinoso... però Carrefour! :confused:
credo che la scelta di vendere i notebook in questi supermercati possa incidere negativamente sul brand Dell, la gente inizierà ad associare i computer Dell a prodotti da supermarket!  
0

Ultimate

novembre 27, 2007

non per fare lo schizzinoso... però Carrefour! :confused:
credo che la scelta di vendere i notebook in questi supermercati possa incidere negativamente sul brand Dell, la gente inizierà ad associare i computer Dell a prodotti da supermarket!

è quello che penso anch'io... pensavo che facessero qualcosa tipo gli apple store... o almeno si affidassero a qualche grande catena di distribuz di elettronica di consumo.
comunque finalmente chi vorrà, potrà almeno toccare con mano prima di acquistare ,anche se dubito che vedremo in vendita al carrefour le workstation da 2000 euro e passa o le serie xps (forse qualche xps con configurazione entry level). uno dei punti di forza di dell è la configurazione personalizzata, ma non credo che al carrefour abbiano la voglia di gestire configurazioni e ordini, quindi mi sa che troveremo solo pochi modelli standard.
mah! :confused:  
0

amar0

novembre 27, 2007

sicuramente no, i modelli messi in vendita da WalMart sono tutti modelli specifici con un target di fascia bassa  
0

Ultimate

novembre 27, 2007

Quoto Ultimate in tutto e per tutto. Così pare quasi che li vendano al Kg. Mi dia un trancio di Vostro.  
0

Galadh

novembre 27, 2007

Scrivi un commento
Si deve essere connessi al sito per poter inserire un commento. Registratevi se non avete ancora un account.

busy